fbpx

Borriello: “Osimhen molto positivo”

Ciro Borriello Radio KissKiss Barcellona

Ecco le parole di Ciro Borriello sul Napoli e sul neo acquisto Victor Osimhen

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Ciro Borriello, assessore allo sport ed alle politiche sociali del comune di Napoli

Le parole di Borriello 

La squadra è ancora in costruzione. Ci saranno parecchie partenze, è un cantiere aperto. Osimhen molto positivo, in avanti la squadra è completa, bisogna fare qualcosa dal centrocampo in giù. Aurelio De Laurentiis ha dimostrato di voler fare una squadra per puntare alla Champions League”

De Laurentiis durante un convegno a Castel di Sangro si è soffermato proprio su Osimhen
“Calendario? Bell’inizio, cancellate diatribe del passato. Napoli? Sarà osimheniano”

A Castel di Sangro si è concluso il convegno a cui ha preso parte il presidente Aurelio De Laurentiis ed a cui sono state rivolte una serie di domande circa il nuovo Napoli e gli impegni della squadra nella prossima stagione agonistica, che prenderà il via con il campionato di serie A il 20 settembre prossimo.
Presidente, si aspetta un Napoli diverso rispetto al passato, secondo lei come sarà? “Un Napoli osimheniano…”.
Della prossima stagione agonistica cosa ne pensa?: “La stagione? Navighiamo a vista, nessuno dice mai niente e si fanno imporre le cose dall’Uefa. Si calendarizzano gli europei e quindi noi dobbiamo giocare tante partite rischiando crociati, menischi, mettendo a rischio le nostre società. Al tifoso importa della nazionale marginalmente, così come le coppe euroope che riguardano solo alcune squadre e non tutte. Si offendono anche i tifosi sul campionato”.
Cosa pensa del calendario della serie A, è andata bene? “Mi sembra di sì, hanno eliminato delle problematiche del passato che ci vedevano sempre diatribare tra noi in Lega, non abbiamo ancora le squadre che affronteremo in Europa. Non si può ancora decifrare, ma hanno applicato principi logica, ma in Italia si impiegano 20 anni per ottenere qualcosa che sia razionale. E’ un mondo di sordi il nostro…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *