fbpx

Il centro direzionale di Napoli

Il centro direzionale di Napoli

Il centro direzionale di Napoli è l’insieme di quei moderni grattacieli che, sorti nel quartiere Poggioreale, a ridosso della stazione di Napoli Centrale. Essi costituiscono un’intera cittadella.

Il Centro Direzionale Partenopeo è il primo cluster di grattacieli  realizzato in Italia e in Europa meridionale.  L’intero complesso, progettato dall’architetto giapponese Kenzō Tange, è stato completato nel 1995.

La struttura è caratterizzata dall’ampio asse viario posto al centro del complesso sul quale si susseguono piazze di varie forme e dimensioni, alcune munite di fontane.

Al di sotto di detta via principale sono ricavati numerosi parcheggi, scale mobili e vere e proprie arterie serventi il traffico veicolare. Esse collegano la parte più periferica del complesso architettonico con il centro della città. Non manca una chiesa con forme avveniristiche.

La torre Telecom, con i suoi 129 metri d’altezza, rappresenta il nono edificio più alto d’Italia. Esso fu per 15 anni, dal 1995 al 2010, l’edificio più alto d’Italia, superando di 2 metri il Pirellone di Milano.

Visto dalla collina del Vomero, l’intero complesso conferisce al panorama della città un’aria piuttosto particolare. Emerge l’inevitabile contrasto esistente tra le antichità del centro storico e la modernità dei grattacieli che si ergono imponenti, con il Vesuvio a fare da sfondo.

Al suo interno, nei piani sotterranei, sorge la stazione di Napoli Centro Direzionale della Circumvesuviana, gestita dall’Ente Autonomo Volturno.

È in fase di costruzione un’ulteriore fermata della linea 1 della metropolitana: la stazione Centro Direzionale.

Inoltre, a partire dal 2007, il centro direzionale ospita anche la nuova sede delle Facoltà di Ingegneria e di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”.

Le torri ENEL, i due edifici più alti del Centro Direzionale dopo la torre Telecom, per la loro somiglianza sono spesso citate come le Torri Gemelle di Napoli.

Il complesso è situato a Napoli tra la stazione centrale, lato Vicaria, e piazza Nazionale

La struttura rientra interamente nel quartiere Poggioreale, ma al suo interno è presente un commissariato di Polizia di Stato denominato “Vasto – Arenaccia”.

Il centro è accessibile da via Giovanni Porzio, una strada che va dal corso Malta al corso Meridionale, facendo angolo con questo e via Taddeo da Sessa.

Questo è l’ingresso principale della cittadella, tant’è che l’indirizzo più utilizzato per la corrispondenza è «via Giovanni Porzio, 4».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 12 =