fbpx

Le pillole della settimana del Napoli – Il Covid blocca De Laurentiis e l’amichevole di Lisbona tra un super Petagna ed i dubbi di Milik

Le Pillole della settimana del Napoli avvicinano inesorabilmente all’inizio del campionato con il mercato ancora in essere e soprattutto la consapevolezza che la battaglia contro il Covid è tutt’altro che vinta

Non solo infatti è emersa la positività del presidente De Laurentiis insieme alla moglie Jaqueline e persino l’amichevole in programma ieri sera in Portogallo contro lo Sporting Lisbona è stata annullata per tre casi di coronavirus nella rosa degli avversari. Questioni anche di campo però negli ultimi giorni: la gran prestazione di Petagna contro il Pescara, le parole di Gattuso, gli allenamenti a Castel Volturno, gli intrecci di mercato e tanto, tanto altro in un nuovo appuntamento delle pillole della settimana del Napoli!

Senza sapere quando, andata senza ritorno

…Cantavano qualche anno fa BabyK e Giusy Ferreri. Eh sì, perchè il viaggio del Napoli a Lisbona ha subìto delle “piiiiccolissime” modifiche in questo weekend. Tempo di amichevoli, tempo di misurarsi con delle avversarie ancor più probanti. Ecco che lo Sporting Lisbona è la soluzione perfetta per avere risposte anche in formato europeo e testare lo stato di forma degli azzurri alla vigilia del campionato. Eppure, qualcosa non è andato nel verso giusto: ben tre giocatori portoghesi sono risultati positivi al covid-19 e test giustamente annullato (I DETTAGLI). Allenamento quindi a Lisbona per i partenopei e via, di ritorno in quel di Napoli per preparare al meglio la trasferta contro il Parma, per sette giorni che dividono i tifosi dal primo impegno ufficiale stagionale. Andale!

Uragano Petagna

Facciamo un passo indietro in queste Pillole della settimana del Napoli e parliamo dell’amichevole disputata al San Paolo contro il Pescara. Getta tutti nella mischia mister Gattuso, ben distribuiti nei due tempi di gioco, non convocando Llorente per permettergli di lavorare extratime senza concedergli i canonici ed a volte mortificanti 5 minuti di gloria (LEGGI LE PAROLE DI GATTUSO). Passerella per Osimhen che non ha particolarmente brillato, Mertens, Insigne, Mario Rui, Ospina e compagni. Ma nel pomeriggio di Fuorigrotta, un vento frizzante e piacevole ha attirato l’attenzione: è l’uragano Petagna che al suo debutto azzurro firma due assist ed un gol in 20 minuti d’ingresso, si becca un bell’otto in pagella e certifica il suo contributo prezioso nell’economia dell’attacco partenopeo (LEGGI I DETTAGLI). Se chi ben comincia è a metà dell’opera, ne vedremo davvero delle belle!

Pronta guarigione

La positività al covid del presidente De Laurentiis ha sconvolto gli ultimi giorni in casa azzurra e non poteva mancare nelle Pillole della settimana del Napoli. Dopo aver presenziato al consiglio di Lega infatti, il responso del tampone ha evidenziato che il patron azzurro fosse affetto da coronavirus (LEGGI QUI I DETTAGLI), accusando già alcuni sintomi nei giorni precedenti che lo stesso però aveva ricondotto ad un’intossicazione alimentare. Isolamento, ritorno da Capri, viaggio verso Roma e cure del caso insieme alla moglie Jaqueline, ugualmente positiva. Tanti i messaggi di in bocca al lupo da parte dei rappresentati dello sport, calciatori, giocatori del Napoli, addetti ai lavori e colleghi (LEGGI I DETTAGLI). Anche noi ovviamente ci uniamo al coro: pronta guarigione, Presidente!

Verso Parma

Si avvicina inesorabilmente l’esordio azzurro in campionato domenica prossima alle 12.30 contro il Parma in trasferta tra le distrazioni del mercato, gli esperimenti e l’emergenza covid. Eppure sembrava che il campionato fosse finito soltanto un battito di ali fa…ed effettivamente, è passato solo poco più di un mese. Meglio, meno crisi di astinenza colmata poi da ritiro, amichevoli e varie che hanno reso questi 70 giorni sempre colmi e ricolmi di calcio. C’è qualcuno che però sta già pensando notte e dì a come affrontare il Napoli: è il tecnico gialloblu Fabio Liverani che alla prima della nuova stagione è chiamato subito al big match (LEGGI LE SUE PAROLE). Grande carica, idee chiare ed un’avversaria da non sottovalutare per i partenopei, pronti al countdown per l’era Gattuso 2.0.

Roma capoccia

Oggi scrivo a te, caro nostro Arek Milik: perchè non accetti ancora la corte della Roma? Tifosi calorosi, carbonara, amatriciana, trapizzino, fontane, scorci, paesaggi, storia, monumenti, turisti e persino derby: mica male eh, stiamo sempre parlando della capitale d’Italia. Ormai non ti va bene nulla: il Napoli non lo vuoi, la Juve è sfumata ed anche il giallorosso ha qualcosa che scricchiola. So bene che la panchina partenopea è comoda, ancor più la rinnovata tribuna del San Paolo ma lo diciamo per te: diamo il via a questo maxiscambio e tutti sarete felici, tu in primis. Sul piatto della bilancia Under, tanti giovani o forse nessuno perchè c’è da risolvere prima il muro contro muro. Ben 4,5 milioni di euro di ingaggio la richiesta dell’attaccante polacco per approdare al fresco del Tevere (LEGGI I DETTAGLI), con la giornata di oggi che sarà cruciale. In attesa, ovviamente, di conoscere anche il futuro di Koulibaly, Fabian, Hysaj ed affini. Dita incrociate e forza Napoli!

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + quattro =