fbpx

RPN – Laudisa: “Milik alla Juve aveva senso con Sarri in panchina, ma poi è cambiato tutto”

Laudisa Carlo

Radio Punto Nuovo – Laudisa: “Milik alla Juve aveva senso con Sarri in panchina, ma poi è cambiato tutto”

Radio Punto Nuovo – Laudisa: “Milik alla Juve aveva senso con Sarri in panchina, ma poi è cambiato tutto”

Il trasferimento di Arek Milik alla Roma sembra essere, ormai, cosa fatta. L’attaccante polacco avrebbe preferito la Juventus, ma il club bianconero ha virato su calciatori come Edin Dzeko e Luis Suarez: profili differenti dal 99 azzurro. Il Napoli, quindi, avrà l’occasione di sfoltire il reparto avanzato dopo il rinnovo di Dries Mertens e gli arrivi di Victor Osimhen e Andrea Petagna.

Sull’argomento Milik è intervenuto Carlo Laudisa ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Queste le sue dichiarazioni del giornalista sportivo della Gazzetta dello Sport:

Milik è in scadenza di contratto, evidentemente resta affezionato all’idea di poter andare alla Juventus anche in scadenza. Ciò l’ha spinto a dire no ad un quinquennale da 5 milioni netti all’anno. Al momento il polacco blocca tutto, prevarrà la sua testardaggine e coerenza o crollerà? È il domandone di queste ore cruciali, senza dimenticare che sullo sfondo, in casa Juve, c’è ancora Suarez. Milik, nella gestione Sarri, avrebbe avuto ragion d’essere nel progetto bianconero, è anche il più giovane dei 3. Ma un progetto non c’è, è un day by day“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + sette =