fbpx

Pedullà: “Dzeko non felice di restare, Morata terza scelta”

Alfredo Pedullà
Il giornalista si sofferma sul valzer di attaccanti

Alfredo Pedullà, noto giornalista di SportItalia nonchè esperto di mercato, ha parlato, attraverso il suo sito ufficiale, del valzer di attaccanti che sta caratterizzando questa finestra di mercato con il Napoli bloccato dalla mancata cessione di Arek Milik alla Roma che, a sua volta non può cedere Edin Dzeko alla Juventus per non restare senza centravanti. La Juventus, dal canto suo, ha virato sull’ormai ex Atletico Madrid Alvaro Morata che ritorna in bianconero dopo quattro stagioni trascorse tra Liga e Premier League.

Ecco quanto dichiarato da Alfredo Pedullà attraverso il suo sito ufficiale:
Paratici che aveva seguito Suarez non conoscendo la tempistica del passaporto, libera Morata dall’Atletico e consente all’Atletico di prendere (quasi sicuramente) Luis Suarez. Oltretutto Paratici prende il terzo attaccante della sua lista, cosa che non ammetterà mai. Ancora: per due multe e liti profonde salta l’operazione Milik-Roma, per il momento o per sempre vedremo (qualche margine esiste, altrimenti piste all’estero con la Premier che lo aveva già cercato). Ovvero salta momentaneamente un contratto quinquennale da 25 milioni netti e il Napoli rischia di lasciare nel cassetto altri 25-26 milioni in presenza di un contratto, quello di Arek, in scadenza a giugno. Un’altra cosa inspiegabile: inutile raccontare che Dzeko sia felice di restare alla Roma, un sistema da tappetino steso che non trasmette mezza verità. Stavolta Edin aveva deciso di andare, poi possiamo anche dire che la sua professionalità lo porterebbe a riprendere in considerazione la Roma se non ci fossero più margini. Ma lui aveva deciso, eccome se aveva deciso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × tre =