fbpx

Il piacere di tornare ad emozionarsi al cinema

emozionarsi al cinema

Il piacere di tornare ad emozionarsi al cinema. IL DPCM del 12 giugno ha messo le basi per la riapertura dei cinema che silenziosamente sono ripartiti; in quel di New York Brad Smith ,socio amministratore di City Base Cinema ha battezzato l’evento con un pensiero che appartiene a molti cinefili ” i cinema finalmente torneranno ad essere la nostra amata fuga dalla realtà” !

Infatti tornare al cinema significa evadere dalla realtà , ogni singolo soggetto si allontana dalla routine e si immerge in un nuovo canale “emozionale”.

Si va al cinema per sognare, per ridere, ma anche per provare la tensione generata dalla suspence e dallo spavento e perfino per piangere. La sala cinematografica è ideale per le lacrime, perché è buia, le persone sono rivolte verso le schermo e non possono parlare o guardarsi negli occhi; noi spettatori siamo in cerca di emozioni intense , belle o brutte che siano.. il tutto è intensificato dai progressi della tecnologia , particolarmente significativa è l’introduzione di sala ” ISENS ” che  trasportano gli spettatori all’interno di un’esperienza cinematografica che va oltre i limiti della sensorialità visiva e sonora, lasciando che le scene del film arrivino direttamente a noi. L’aspetto più innovativo delle sale iSens® è il sistema audio Dolby Atmos® in grado di aumentare significativamente l’esperienza degli spettatori in sala, diffondendo l’audio in modo uniforme da tutte le direzioni, anche dall’alto, circondando completamene il pubblico. Grazie alla versatilità e alla flessibilità dell’audio, Dolby Atmos® è in grado di amplificare l’impatto e l’immedesimazione dello spettatore in ogni scena del film; degna di menzione è anche la visione in 3D dove lo spettatore acquisisce, diventandone quasi protagonista, una nuova visione delle immagini, una visione che dà la sensazione del rilevo e della profondità cosiddetta ” visione stereoscopica “

La sala cinematografica è anche il luogo dove spesso si sviluppa la nascita di un amore, dove anche la persona più timida nell’ambientazione buia di una sala trova il coraggio di dare libero sfogo alle sue emozioni sensoriali.. il cinema è divertimento, passatempo, crescita, aggregazione , arte !

 

IL FILM CONSIGLIATO DA CASANAPOLI QUESTA SETTIMANA:

Tenet, il film diretto da Christopher Nolan, è ambientato nel mondo dello spionaggio internazionale, dove le nazioni si uniscono, al di là dei loro interessi, per risolvere un enigmatico intrigo. Al Protagonista (John David Washington), un agente ben addestrato e molto sensibile, viene assegnato un importante compito: fermare quella che potrebbe rivelarsi come un’apocalisse planetaria; ma in questa ardua missione non sarà solo, in suo aiuto accorrerà un partner (Robert Pattinson) e sua vecchia conoscenza.
L’unico modo per salvare il mondo sembra essere racchiuso in una misteriosa parola, Tenet. Per fronteggiare la minaccia globale, infatti, i due agenti speciali dovranno svolgere le loro azioni in qualcosa al di là del tempo reale e dovranno essere in grado di attuare una manipolazione temporale, nota come inversione. Non si tratta di un viaggio nel tempo, ma di un’alterazione del flusso, che apporta una deviazione del corso naturale cose..

BUONA VISIONE

 

Di

GERARDO DE ROSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 + quattordici =