fbpx

Napoli – Genoa 6-0, il commento e le pagelle

Napoli Genoa pagelle

Napoli – Genoa 6-0, il commento e le pagelle

All’esordio stagionale al San Paolo il Napoli sconfigge il Genoa in goleada e si lancia con entusiasmo verso la gara di Torino contro la Juventus. Questo è il commento alla partita con le pagelle degli azzurri.

Gattuso a sorpresa schiera il Napoli con un offensivo 4-2-3-1 dal primo minuto, con Mertens alle spalle di Osimhen e Insigne e Lozano sugli esterni. In difesa davanti a Meret c’è ancora Hysaj a sinistra con il resto del reparto già visto a Parma. Zielinski e Fabian Ruiz fanno coppia a centrocampo, con Diego Demme in panchina. Maran conferma invece il 3-5-2 dell’esordio inserendo Masiello in difesa e gettando subito nella mischia il nuovo acquisto Luca Pellegrini a sinistra. In attacco esordisce Pjaca al fianco di Mattia Destro.

PRIMO TEMPO

Il Napoli parte forte, esibendo una circolazione di palla molto fluida e rendendosi pericoloso attraverso gli scambi fra Osimhen e le tre mezzepunte. A sembrare subito in palla sono Lozano e Osimhen, che si destreggiano bene tra le maglie genoane. Quest’ultimo si distingue per le numerose sponde offerte ai compagni. E’ il messicano ad andare in rete, dopo 10 minuti, grazie a un taglio sul secondo palo degno del miglior Callejon, imbeccato perfettamente da Mertens.

Dopo il vantaggio, gli azzurri continuano a spingere e a rinchiudere il Genoa nella sua metà campo grazie a una pressione resa efficace dal grande lavoro in sacrificio dei due esterni. Il minuto 22 però, Insigne è costretto ad uscire per un guaio muscolare che sembra più serio del normale. A sostituirlo è Elmas, con lo scacchiere tattico che resta immutato. Con l’uscita del capitano, il Napoli fatica a trovare idee e spazi, e la gara che vive una fase di stanca sino all’intervallo.

SECONDO TEMPO

Al rientro degli spogliatoi c’è subito un cambio, effettuato da Gattuso, con Maksimovic che prende il posto di Manolas al fianco di Koulibaly. A nemmeno un giro di orologio dal rientro in campo è Zielinski a realizzare un gol capolavoro, concludendo con freddezza dopo una progressione di 50 metri sulla fascia sinistra culminata a centro area dopo una doppia triangolazione con Elmas e Osimhen.

Il Genoa sembra stordito e deconcentrato. Il Napoli ne approfitta e al 12esimo della ripresa segna il terzo gol con Mertens: Lerager sbaglia un pallone in uscita intercettato da Zielinski, il polacco serve Mertens al limite dell’area che fredda Marchetti con un potente destro nell’angolino. Pochi istanti prima il Genoa aveva effettuato un doppio cambio, passando a un 3-4-3, con Pandev e Ghiglione in sostituzione di Zajc e Pellegrini. Pochi minuti dopo Maran sostituisce Badelj per Behrami. Al 20esimo è Goran Pandev a regalare a Mertens il possesso con un errore da scuola calcio; il belga vede e serve perfettamente Lozano che sigla una doppietta con un destro piazzato a tu per tu con il portiere.

Sul 4-0 Gattuso inserisce Politano e Lobotka per Lozano e Mertens. Il Genoa continua a sembrare mentalmente fuori dalla partita e al 24esimo si concretizza la manita degli azzurri con Elmas premiato nel suo inserimento centrale da Hysaj, autore di un gran lavoro su un lancio dalle retrovie di Koulibaly. Tre minuti dopo il festival del gol continua con Politano che finalizza una serpentina dalla fascia destra con una precisa conclusione a giro.

Con il risultato ormai in cassaforte, Gattuso inserisce Ghoulam per Zielinski in un’inedita posizione di esterno alto a sinistra, spostando Elmas dietro la punta. La partita è accompagnata sino allo scadere dei 90 minuti dall’ordinaria amministrazione degli azzurri interrotta solo da qualche tafferuglio alimentato dalla, per certi versi comprensibile, frustrazione degli avversari, con Destro, Masiello e Osimhen che finiscono sul taccuino dell’arbitro.

Grazie alla goleada rifilata al Genoa, il Napoli si proietta verso la delicata sfida contro la Juventus con una massiccia iniezione di fiducia, grazie a un risultato rotondo e una prestazione convincente al di là di ogni pronostico. L’unica nota stonata è rappresentata dall’infortunio di Insigne, che sarà sottoposto ad accertamenti nella giornata di domani e che si spera non debba rimanere troppo a lungo fuori dal campo.

LE PAGELLE DI NAPOLI – GENOA 6-0

Meret 6
Di Lorenzo 6,5
Manolas 6
(46′ Maksimovic 6)
Koulibaly 6,5
Hysaj 7
Fabian Ruiz 6
Zielinski 7
(73′ Ghoulam 6)
Lozano 7,5
(66′ Politano 6,5)
Mertens 7,5
(66′ Lobotka 6)
Insigne 6
(23′ Elmas 7)
Osimhen 6,5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − dieci =