fbpx

ESCLUSIVA CASANAPOLI- Antonio Loschiavo: “Osimhen? Non lo avrei preso a quelle cifre. Bisognerebbe rivedere il protocollo. Vedo il Napoli favorito sul Milan”

Esclusiva CasaNapoli Antonio Loschiavo

Intervista in ESCLUSIVA per CasaNapoli.net del direttore sportivo Antonio Loschiavo. Il direttore è intervenuto durante “Casa Serie A”

Intervista in ESCLUSIVA per CasaNapoli.net del direttore sportivo Antonio Loschiavo. Il direttore è intervenuto durante “Casa Serie A”

Avresti comprato Osimhen a quelle cifre?

“Onestamente non lo avrei preso a quelle cifre. La cifra che ha speso il Napoli è eccessiva, nonostante sia giovane di grandi speranze e con ampi argini di miglioramento. Si è inserito subito bene nel contesto Napoli, ma secondo me quel tipo di importo non lo avrei speso.”

Condividi il protocollo messo a punto dal Ministero con la Federazione e la Lega per il campionato? Tutti questi positivi che escono fuori? La poca chiarezza dei tamponi, come il caso Lazio? La stagione rischia di essere condizionata fortemente

“Io proprio per preservare lo spettacolo, sarei stato pure per una decisione forte come quella di bloccarlo per qualche settimana. Tutto è falsato perché, come si vede anche dalla classifica e dalle squadre più blasonate che hanno organici più importanti, stanno soffrendo in questa fase. Perché bisogna convivere con assenze improvvise, poi anche i calciatori che devono subire ogni 48 ore i tamponi che sono fastidiosi. Lo so perché ne ho fatto anche io alcuni. Anche il fatto di stare in quarantena, di allontanarsi dagli allenamenti e dai familiari, da un punto di vista psicologico non aiuta tanto. Anche questo si riversa sui risultati.

Per quanto riguarda il protocollo sono state fatti parecchi errori, è stato cambiato in corsa, non è proprio chiarissimo, come tutto quello che è accaduto per la partita Juventus-Napoli. Alla fine anche le società sono vittime di tutto questo. Era giusto e corretto fare un protocollo unico, anche per quanto riguarda la gestione del protocollo legato ai tamponi e al processo dei tamponi, altrimenti si verificano situazioni come quella della Lazio.

Che, detto tra noi, non capisco come mai visto che Lotito è a Roma, la società è a Roma, ci sono tantissimi laboratori nella capitale, abbia scelto un laboratorio di Avellino. Questa è già una cosa anomala, ma la situazione è particolare ed incide sul campionato e, per certi versi lo sta falsando. Lo dico da simpatizzante del Milan che è primo in classifica ma che a livello di organico non è a livello di Juve, Inter ed è sicuramente un gradino al di sotto del Napoli, della Lazio ed anche della Roma. Forse giocare senza la pressione del pubblico, senza una stampa critica, una squadra giovane sta riuscendo a fare un’ottima stagione, ottenendo il massimo dei risultati che gli vengono con naturalezza. Alla fine i risultati rispecchieranno i valori delle squadre.”

Cosa ti aspetti dal Big Match Napoli-Milan? Con l’incognita positivi al CoVid, Pioli e il vice, oltre a quelli che potrebbero uscire? Due squadre che giocano bene che fanno vedere calcio spettacolo: sarà una partita aperta o entrambe cercheranno di non prenderle, visto che la classifica e i punti valgono tanto contro avversarie titolate?

Io vedo favorito il Napoli. Se il Milan cerca di fare la partita offre su un piatto d’argento la partita al Napoli. Gli azzurri approfittano soprattutto degli spazi che vengono lasciati, come successo anche con l’Atalanta. Non credo che il Milan venga a Napoli a fare la partita che ha fatto il Sassuolo. Quindi credo che il valore del Napoli verrà fuori e gli azzurri avranno la meglio. Anche se sono simpatizzante del Milan dico che il Napoli sicuramente è favorito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + otto =