fbpx

GdS: Con Insigne l’Italia ha trovato un degno numero 10

Insigne esaltato, dopo Baggio e Totti la Nazionale Italiana trova un degno erede della 10.

Con Insigne l’ Italia ha trovato un degno numero 10.

Il Calcio è bello perchè può stravolgere giudizi da un momento all’ altro.

Ne sa qualcosa Lorenzo Insigne, capitano e fantasista del Napoli che negli ultimi giorni era stato attaccato per la sua poca incisività in Nazionale.

Roberto Mancini, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, non ha mai nascosto la grande stima nei confronti del folletto di Frattamaggiore, affidando la manovra della sua squadra all’ estro e alla fantasia del napoletano.

La partita contro la Polonia, giocata a Reggio Emilia, ha esaltato il piccolo attaccante del Napoli che ha indossato con disinvoltura la numero 10, appartenuta in azzurro nazionale a calciatori del calibro di Antognoni, Roberto Baggio e Totti.

Assist, ripiegamenti difensivi e cazzimma per il 24 partenopeo messi in campo contro i polacchi. E anche un gol, se non fosse stato per Belotti in posizione di off side.

Stasera contro la Bosnia, Mancini si affiderà ancora a lui per blindare la qualificazione alle finali di Nations League.

Secondo l’ edizione del quotidiano “la Gazzetta dello Sport” finalmente la numero dieci dell’ Italia, dopo anni di vuoto, ha trovato un degno erede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − cinque =