fbpx

Repubblica – Ferlaino: “Paolo Rossi non venne a Napoli perchè aveva già scelto la Juventus”

Repubblica - Ferlaino

Repubblica – Ferlaino, sul rifiuto di Paolo Rossi al Napoli: “Fu la Juventus a convincerlo a rifiutare”

L’ex presidente Corrado Ferlaino su Repubblica fa chiarezza raccontando la sua versione sul mancato approdo a Napoli dell’attaccante.

Paolo “Pablito” Rossi, scomparso all’età di 64 anni per un male incurabile, è stato uno di quei calciatori che hanno fatto la storia dell’Italia, l’Italia calcistica s’intende!

E’ stato il suo rinascere, dopo una lunga squalifica per motivi legati al calcioscommesse, a permettere all’Italia di Enzo Bearzot di vincere il mondiale di Spagna 82.

Rossi diventò capocannoniere del torneo con sei reti, che gli valsero il Pallone d’Oro.

El hombre del partido riuscì a mettere a segno tre reti, contro un Brasile ritenuto a quel tempo più forte di tutti, che portarono l’Italia dapprima in semifinale contro la Polonia, battuta 2-0 con doppietta di Rossi e poi in finale contro la Germania Ovest dove Paolo aprì le marcature con un gol di testa.

Risultato finale a favore degli azzurri, 3-1.

Paolo Rossi doveva essere un calciatore del Napoli già prima del 1982, voluto dall’allora presidente Corrado Ferlaino.

Non se ne fece nulla perchè la Juventus arrivò prima del Napoli.

Quando Rossi dovette scegliere dove accasarsi, scelse la squadra che in quel momento gli garantiva il blasone e la possibilità di ottenere migliori risultati rispetto al Napoli.

Di fatto, come si disse in quegli anni, Paolo Rossi non volle venire a Napoli.

La Juventus lo acquistò parcheggiandolo per un anno a Perugia, dove Paolo si ritrovò invischiato nello scandalo del calcioscommesse, senza aver praticamente fatto nulla: alzò le spalle dicendo ai due personaggi che vollero incontrarlo “fate voi a me non interessa”.

Successe in un albergo a Vietri sul Mare, con la squadra del Perugia che il giorno dopo avrebbe incontrato in campionato l’Avellino.

Paolo Rossi non prese una lira (questo va riconosciuto a Paolo) e si ritrovò con due anni di squalifica prima del mondiale di Spagna.

Oggi, l’intervento di Corrado Ferlaino, quasi novantenne ex presidente della SSC Napoli, su Repubblica per cercare di mettere chiarezza in conseguenza delle dichiarazioni di Federica Cappelletti, moglie di Pablito, che aveva detto ieri a Radio Punto Nuovo: “Mio marito non ha mai rifiutato Napoli, lui amava i napoletani. Non venne a giocare a Napoli perchè Ferlaino non gli garantiva una squadra all’altezza”.

Ecco le parole di Ferlaino espresse questa mattina su Repubblica: “Una grande palla. Io ho comprato Paolo Rossi ma non ho mai parlato con lui. Ho saputo solo da un giornale che rifiutava. Letta la notizia, la Juventus si dà da fare. È evidente, vuol riprendersi il giocatore. Qualcuno lo convince a rifiutare. Magari gli si dice che il Napoli non potrà mettere su una squadra di livello. Altra palla. Ma come, se avevo già preso Rossi per una cifra pazzesca? Non capisco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − 1 =