fbpx

La SSC Napoli conferma il silenzio stampa anche dopo Sassuolo – Napoli. De Laurentiis lascia lo stadio al fischio finale

Sassuolo Napoli silenzio stampa ADL

La SSC Napoli conferma il silenzio stampa anche dopo Sassuolo – Napoli. De Laurentiis lascia lo stadio al fischio finale

 

La SSC Napoli ha confermato ai media che il silenzio stampa proseguirà anche dopo Sassuolo – Napoli e il presidente Aurelio De Laurentiis ha lasciato lo stadio subito dopo il fischio finale. Il presidente aveva seguito la squadra come spesso accaduto nelle ultime uscite, per dare un segnale di coesione e stabilità allo spogliatoio. Bocche cucite nello spogliatoio azzurro, dunque, con il divieto ai tesserati di rilasciare dichiarazioni.

 

In una partita rocambolesca, il Napoli ha pareggiato contro i padroni di casa del Sassuolo per 3-3. Ad aprire le marcature è stato Nikola Maksimovic, ma nella porta sbagliata. Il difensore del Napoli ha infatti convertito nella propria porta un cross da punizione indiretta al minuto 34. Pochi minuti dopo è stato Zielinski a riportare la gara in parità con un bel sinistro dal limite dell’area. Berardi su calcio di rigore ha riportato in vantaggio i neroverdi. Il vantaggio dei padroni di casa si è interrotto al 72esimo quando Di Lorenzo ha segnato dopo un bell’inserimento centrale. Al 90esimo Insigne ha trasformato un calcio di rigore per fallo del subentrato Haraslin su Di Lorenzo, ma all’ultima azione del 94esimo Manolas ha commesso un’ingenuità in area punita con un penalty realizzato da Caputo. L’attaccante ha fissato il risultato di Sassuolo – Napoli sul 3-3.

 

Il futuro del Napoli in questa stagione continua a sembrare nebuloso a causa dell’incostanza delle prestazioni che rischia di compromettere il cammino verso il ritorno in Champions. Il silenzio stampa, però, prosegue lasciando libertà ai media di speculare sull’attuale situazione ambientale. Al momento non filtrano segnali che mettano in discussione la posizione di Gattuso, anche se al fischio finale il nervosismo dei giocatori e in particolare del capitano Lorenzo Insigne, anche nei confronti del tecnico, è sembrato evidente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 4 =