fbpx

Chiariello contro Gattuso: “Pensa solo a coprirsi. Il Napoli meritava di perdere. Hysaj a sinistra un suicidio”

Radio Punto Nuovo Chiariello

Chiariello contro Gattuso: “Pensa solo a coprirsi. Il Napoli meritava di perdere. Hysaj a sinistra un suicidio”

Chiariello contro Gattuso: “Pensa solo a coprirsi. Il Napoli meritava di perdere. Hysaj a sinistra un suicidio”

Il Napoli pareggia al Mapei contro il Sassuolo. Una partita abbastanza equilibrata con un finale incandescente. Nel giro di pochissimi minuti, due rigori. Il primo, conquistato con astuzia da Di Lorenzo, trasformato da Insigne. Il secondo, a favore dei neroverdi, concesso su una clamorosa ingenuità di Manolas. Caputo dal dischetto non fallisce: palla in rete e fischio finale.

Il punteggio si cristallizza su un 3-3 che delude sia Gattuso che De Zerbi.

Umberto Chiariello analizza così la prestazione degli azzurri durante Campania Sport, in onda su Canale 21:

Una partita di difficilissima lettura, perché tutti sul 2-1 per il Sassuolo abbiamo temuto il tracollo con i due legni colpiti dai neroverdi. Però nel momento del momento del tracollo Insigne tira fuori dal cilindro una grande invenzione e consente a Di Lorenzo il pareggio. A quel punto lo shock per il Sassuolo è stato tanto, a tal punto che Insigne sul dischetto stava portando a casa tre punti insperati, fondamentali per rimanere agganciati alla zona Champions e che avrebbero portato tanto morale agli azzurri. Anche oggi un Napoli tra ombre o luci, anche se non ha fatto una delle sue peggiori partite. La squadra di Gattuso ha comunque subìto il maggior palleggio del Sassuolo per le scelte avventate del tecnico azzurro. Gattuso infatti ha schierato Hysaj a sinistra, una scelta suicida.

Giocatori d’esperienza come Bakayoko e Manolas come possono concepire, su un fallo laterale in favore del Napoli, di fare una frittata così incredibile da perder palla e creare un rigore così stupido da regalare poi il pareggio al Sassuolo? Il Napoli esce male da questa partita, avrebbe meritato di perdere e solo per una serie di fortunate coincidenze si è trovato quasi a vincerla per poi pareggiarla. Questo dimostra ancora una volta che questa squadra è incapace di gestire le partite, di portare a casa il risultato, di portare a casa tre vittorie consecutive.

E’ la squadra del ‘vorrei ma non posso’, che continua ad essere un’eterna incompiuta e che assomiglia al suo allenatore.

Pensavamo che il Napoli con Rino Gattuso aveva trovato il condottiero senza macchia e senza paura, è invece ha scoperto un nuovo tremebondo che pensa solo a coprirsi. Infatti la scelta di far giocare Hysaj e per difendersi su Berardi, migliore in campo e quindi scelta ‘favolosa’, lasciando due terzini di spinta in panchina. Sei tu il Napoli, che devi dettare il gioco e vincere la partita, o lo sono loro? Purtroppo con questo allenatore noi non andiamo da nessuna parte, se non lo si vuol capire allora ognuno pianga sé stesso. Il Napoli non è una grande squadra nonostante una rosa di grande valore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.