fbpx

Campania zona rossa, De Luca: “E’ arrivata la terza ondata della pandemia. La Campania è ormai in zona rossa.”

De Luca su ristoranti

Campania zona rossa, De Luca: “E’ arrivata la terza ondata della pandemia. La Campania è ormai in zona rossa.”

Come di consueto il venerdi è il giorno del Governatore De Luca e, puntualmente in diretta Facebook, Vincenzo De Luca oggi ha fatto il punto sulla pandemia e sulle iniziative messe in campo dalla Regione Campania per arginare gli effetti del contagio da Covid-19.

Eppure i numeri oggi sono piuttosto contenuti, così come l’indice RT che si considera per determinare il livello pandemico nell’ambito del territorio.

Un dato lascia perplessi: il numero di ricoverati nelle sale di rianimazione degli ospedali napoletani.

Difatti i posti disponibili sono pressapoco esauriti e sarebbe un enorme problema di coscienza per chi deve scegliere chi tenere e chi invece rimandare a casa.

Siamo – ha detto il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca in diretta Facebook – ormai in zona rossa perché il livello di contagio non si può più reggere. E’ evidente che bisogna prendere misure eccezionali”.

“Come è del tutto evidente – le sue parole – siamo arrivati alla terza ondata in tutta Italia, per la Campania, da oltre una settimana registriamo sui 2500 nuovi postivi al giorno che significa che dovremo fare il tracciamento dei contatti per almeno 25mila persone è evidente che in queste condizioni diventa impossibile”.

Coronavirus, De Luca: “le scuole hanno incentivato il contagio”

“Siamo di fronte ad una variante di estrema pericolosità. Si sono registrati nei nostri territori livelli di contagio enormi nel mondo della scuola”.

“La prima ragione dell’esplosione è questa, – spiega – vi è una diffusione generalizzata di varianti Covid in tutta Italia e come era ampiamente prevedibile. La Campania è tra le regioni più esposte perché siamo la regione a più alta densità abitativa. La seconda ragione sono i comportamenti scorretti”.

De Luca: “Sindaci indifferenti alla pandemia”

Torna a parlare di “assenza di controlli” il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. E punta il dito contro alcuni sindaci. “Ci sono sindaci di grandi città che non hanno fatto niente, niente – ha detto in diretta Fb – anzi fino a qualche giorno fa incentivavano aperture serali senza esercitare alcuna forma di controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − diciotto =