fbpx

KKN – ADL preoccupato per l’impatto covid: senza Champions progetto ridimensionato

De Laurentiis e Gattuso

KKN – ADL preoccupato per l’impatto covid: senza Champions progetto ridimensionato

KKN – ADL preoccupato per l’impatto covid: senza Champions progetto ridimensionato

Ai microfoni di “Radio Goal” il direttore Valter De Maggio ha rivelato una preoccupazione di Aurelio De Laurentiis.  Da oltre un anno gli stadi sono chiusi. A ciò va aggiunta la mancata qualificazione alla Champions dello scorso anno. Sono elementi che preoccupano De Laurentiis in quanto i ricavi si sono ridotti di parecchi.

Il primo aspetto è il seguente: è chiaro che senza Champions per il secondo anno il Napoli andrebbe a ridimensionarlo un po’ il progetto. Inoltre è da un anno che c’è il Covid-19, De Laurentiis è un imprenditore dalla vision lontana ed è preoccupato dall’impatto enorme di questa situazione dal punto di vista economico. Con ricavi che verrebbero meno per il Covid e la Champions, il progetto verrebbe ridimensionato“. Queste le parole di Valter De Maggio, diretto di Radio Kiss Kiss Napoli.

Intanto il Napoli ieri ha vinto contro il Bologna e ha conquistato tre punti importanti per restare attaccato alla zona Champions. Agli azzurri manca una partita rispetto alle avversarie, quella contro la Juventus del 17 marzo. L’obiettivo è alla portata degli uomini di Gattuso per i quali le prossime tre partite saranno quelle decisive per le ambizioni stagionali. Il Napoli in una settimana affronterà Milan, Juventus e Roma. E’ chiaro che uscire con quanti più punti possibili contro tre dirette avversarie per la Champions, significherebbe tanto per i tifosi e la società.

Il big match di domenica 14 marzo tra Milan e Napoli avrà tra gli assenti uno dei protagonisti principali. Zlatan Ibrahimovic, infatti, non recupera dall’infortunio all’adduttore che lo ha visto saltare le ultime due partite dei rossoneri. L’attaccante svedese dunque non potrà aiutare i suoi compagni in una sfida fondamentale per la lotta scudetto. Secondo quanto riportato da la Gazzetta dello Sport lo svedese dovrà restare ai box per almeno un’altra settimana e l’obiettivo è quello di poterlo riavere a disposizione per la sfida di ritorno degli ottavi di finale di Europa League contro il Manchester United in programma per giovedì 18 marzo. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *