fbpx

Iannicelli sul Napoli: “Con le prossime tre trasferte potrebbe stupirci, trovando forza, energia e convinzione”

iannicelli

Iannicelli sul Napoli: “Con le prossime tre trasferte potrebbe stupirci, trovando forza, energia e convinzione”

Iannicelli sul Napoli: “Con le prossime tre trasferte potrebbe stupirci, trovando forza, energia e convinzione”

Il Napoli si gioca tantissimo nelle prossime tre partite.

Tre trasferte consecutive contro Milan, Juventus e Roma. Non solo tre punti in palio, ma scontri diretti che garantiscono la possibilità di fermare le dirette avversarie nella corsa all’ambito quarto posto.

L’accesso alla Champions League per il prossimo anno è fondamentale per le ambizioni del club. Non centrarla, significherebbe ridimensionamento, sia relativamente alla campagna acquisti, sia sotto l’aspetto delle cessioni e della riduzione degli ingaggi.

Dopo i sette punti delle precedenti tre partite, gli azzurri di Rino Gattuso si trovano dinanzi a una montagna, scalata la quale, potrebbe scorgersi un piacevole ed inaspettato orizzonte.

Queste le parole di Peppe Iannicelli giornalista di Canale 21: “Credo che il Milan, dovendo affrontare il Manchester United, avrà un grande dispendio di energie e quindi questo è un vantaggio di cui deve approfittarne il Napoli.

Certo il Napoli ha in trasferta un elettroencefalogramma piatto, oltre alle brutte figure fatte in casa contro Torino e Spezia, bisogna quindi cambiare radicalmente il trend.

Dopo la partita della Juve ci si attendeva qualcosa di meglio dal Napoli, ma non si è visto questo cambio di passo.

Guai se individuassimo negli infortuni gli alibi della squadra di Gattuso, se andiamo a guadare le formazioni avversari gli azzurri avevano un organico più che idoneo.

La cattiva gestione invece di questo organico da parte di Gattuso è stato il male di questa stagione. Il tecnico inoltre non ha saputo dare un gioco e un’identità alla squadra.

Il calcio però offre, rispetto alla vita normale, la possibilità di riscattarsi. In tre partite questa squadra potrebbe ritrovare resilienza, forza, energia e convinzione, e magari potrebbe piacevolmente stupirci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.