fbpx

CdS: Juve-Napoli, la partita infinita ma stavolta il rinvio è concordato

La Superlega

Tour de force evitato e tutti contenti, questa volta Juve e Napoli si accordano per il nuovo rinvio della gara.

Corriere dello Sport: Juve – Napoli, la partita infinita ma stavolta il rinvio è concordato.

E’ sempre Juve-Napoli, fuori e dentro al campo. La partita infinita iniziata in quel 4 ottobre all’ Allianz Stadium di Torino con la sola squadra bianconera in campo e con l’ arbitro Daniele Doveri a fischiare la “fine della gara” al 45esimo minuto decretando la sconfitta a tavolino degli azzurri, finirà il prossimo 7 aprile.

Una partita che durerà 6 mesi!

Sconfitta a tavolino e battaglia legale annessa, tra sentenze del Giudice Sportivo fino ad arrivare all’ arbitrato del CONI.

Tutto e il contrario di tutto, il ruolo delle ASL, le positività al Covid e un protocollo da riscrivere e rivedere per la salvaguardia del campionato.

Ha vinto Aurelio De Laurentiis che ha ottenuto il rinvio ufficiale della gara che quindi sarà rigiocata.

Calcio di inizio il 17 marzo, anzi no. Si sposta tutto al prossimo 7 aprile, sei mesi esatti dopo la data stabilita dal calendario.

Nuovo rinvio, Agnelli e De Laurentiis si accordano.

Questa volta però nessuna polemica e nessuna battaglia legale, Napoli e Juve si accordano per il nuovo e definitivo rinvio della gara. Tutto spostato al prossimo 7 aprile evitando tour de force assurdi ed estenuanti, come sottolineato anche dall’ edizione odierna de “il Corriere dello Sport”.

Senza l’ incombenza delle Coppe, Juve e Napoli hanno iniziato a chiacchierare per trovare una soluzione conveniente ad entrambe.

L’ ulteriore rinvio potrà far rifiatare le due squadre. Pirlo potrà recuperare Bentancur e Dybala, Gattuso invece eviterà le tre trasferte in sette giorni.

La Lega, interpellata, ha dato il suo assenso: calcio d’ inizio mercoledì 7 aprile alle ore 18:45 e tutti felici e contenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *