fbpx

GdS: Milan-Napoli, pronta la staffetta Osimhen-Mertens

Mertens alla Rai

Victor Osimhen verso la titolarità a San Siro: pronta la staffetta con Mertens.

Gazzetta dello Sport: Milan – Napoli, pronta la staffetta Osimhen – Mertens.

Ultimi dubbi da sciogliere per Gennaro Gattuso alla vigilia del big match della 27esima giornata di Serie A che vedrà i suoi uomini impegnati a San Siro contro il Milan.

Gara difficile ma da provare a vincere per tenere intatto il sogno Champions.

Il recupero di Lozano è un’ ottima notizia per il mister calabrese che ritrova dopo sei gare una freccia importante nel suo arco. Fermo ai box ancora Petagna e, notizia dell’ ultimo minuto, Rrahmani bloccato da un problema muscolare che lo terrà fermo.

Le scelte offensive, Osimhen guiderà l’ attacco azzurro a San Siro.

Domani sul prato del “Giuseppe Meazza” l’ attacco del Napoli sarà guidato dal nigeriano Victor Osimhen che dopo la paura di Bergamo si è ripreso il suo posto in attacco.

Già in rete contro il Bologna domenica scorsa a Fuorigrotta, cercherà di bissare nel posticipo di domani.

A fargli posto il belga Dries Mertens che inizialmente partirà dalla panchina.

L’ edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport” ipotizza la staffetta tra i due che si alterneranno in base a come andrà la gara.

Osimhen-Mertens, staffetta. Ma insieme la media punti del Napoli è da scudetto.

Sempre la Rosea si sofferma sulla staffetta tra i due attaccanti. Domani il classe 98 partirà titolare per sfruttare il contropiede ma i due attaccanti insieme nel 4-2-3-1 hanno portato il Napoli ad avere una media punti da secondo posto.

Questa l’ analisi:

La coppia si impose subito nel secondo tempo a Parma della prima di campionato. E fino a novembre le cose andarono bene con risultati anche clamorosi (4-1 all’Atalanta, 4-0 alla Roma) poi l’infortunio alla spalla di Osimhen e quello alla caviglia di Mertens complicarono i piani. Lo dimostra la media punti: con i due in campo il Napoli vanta un 2,3 che proiettato lo porterebbe a 56 punti, altezza Milan

Ma è da sottolineare come la staffetta tra i due già abbia funzionato domenica scorsa contro il Bologna, con l’ ex Lille a subentrare nel secondo tempo e a spaccare la partita segnando la rete del 2-0 nel momento di maggior pressione dei felsinei.

Domani contro il Milan si spera di avere gli stessi frutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *