fbpx

Gautieri sul Napoli: “Difesa a metà campo come ai tempi di Sarri: gioco molto dispendioso ma che può rendere tanto”

Gautieri sul Napoli: “Difesa a metà campo come ai tempi di Sarri: gioco molto dispendioso ma che può rendere tanto”

Gautieri sul Napoli: “Difesa a metà campo come ai tempi di Sarri: gioco molto dispendioso ma che può rendere tanto”

Il Napoli riprende la marcia verso il quarto posto. Dopo le brutte prove delle precedenti settimane, i partenopei hanno iniziato a macinare punti. Sono ben 10 nelle ultime quattro partite.

Le prestazioni non sono sempre state esaltanti, ma ciò che fa ben sperare è la graduale crescita sia dei singoli che dei vari reparti. In particolare, la lente di ingrandimento si posa sul reparto arretrato.

Inizialmente una delle migliori del campionato (per qualche giornata è stata addirittura la migliore, con meno gol subiti), la fase difensiva sembrava aver subito un improvviso black out. Poi la lenta ripresa, fino ad arrivare all’ottima prestazione offerta contro il Milan a San Siro.

Ora ad attendere gli azzurri c’è la Roma di Fonseca.

Carmine Gautieri, ex esterno d’attacco azzurro, ha espresso il suo pensiero ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Quando i risultati non arrivano è chiaro che devi fare un gioco diverso, adesso il Napoli gioca 20 metri più alto e quindi è più corto e stretto. Ora la difesa è a metà campo, quando il Napoli ruba palla può mettere in difficoltà gli avversari. Oggi il calcio è questo, è un gioco tipo come quello di Sarri, molto dispendioso ma che può rendere molto.

Poi prosegue dicendo la sua su Gennaro Gattuso, finito nell’occhio del ciclone nel momento in cui i risultati non arrivavano. Il tecnico calabrese sembra aver ritrovato la fiducia del gruppo: “Bisogna dare per prima cosa grandi meriti a Gattuso, che con tutte le problematiche sta facendo un lavoro straordinario.

Sarri e Allegri? Sono due allenatori completamente diversi, uno lavora molto sul campo e l’altro è un grande gestore di giocatori. Con entrambi il Napoli prenderebbe un top allenatore, ma ripeto Gattuso sta facendo benissimo e non capisco perché questo ragazzo venga attaccato”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.