fbpx

Financial Times- Andrea Agnelli e la UEFA hanno trovato l’accordo per la nuova Champions League: dovranno gestire 4 miliardi

Daily Mail Accusa Andrea Agnelli

Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’ECA (European Club Association), e la UEFA hanno trovato un accordo per gestire la nuova Champions League, in partenza dal 2024.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’ECA (European Club Association), e la UEFA hanno trovato un accordo per gestire la nuova Champions League, in partenza dal 2024.

Lo spettro della Superlega è la chiave per far entrare i club nella stanza dei bottoni. Secondo il “Financial Times”, l’Eca (l’associazione dei club europei presieduta da Andrea Agnelli) è vicina a un accordo con l’Uefa per ottenere un ruolo importante nella gestione commerciale. Compresi gli sponsor e i diritti televisivi delle coppe. Sullo sfondo c’è la nuova formula della Champions League che dovrebbe partire dal 2024 (con 10 partite garantite a ognuna della 36 squadre nella prima fase a gironi), quando l’obiettivo sarà di incassare 4 miliardi di euro.

Il presidente della Juventus dice no all’ingresso dei fondi nella Lega Serie A. Che martedì si riunisce in videoconferenza per decidere una volta per tutte l’assegnazione dei diritti tv per il prossimo triennio 2021-2024 a Sky o a Dazn. Quest’ultima è favorita, forte dei sì di 10 club: Atalanta, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Udinese e Verona. Ma per l’ok servono almeno altri 4 voti tra le astenute Benevento, Bologna, Cagliari, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *