fbpx

Venerato: “ Fonseca gradisce il Napoli al Benfica, colloqui informali con il suo procuratore”

venerato

Ciro Venerato, giornalista della Rai, ha rilasciato oggi alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli, la radio Ufficiale del Club

Venerato si è soffermato in particolare sul futuro di Gattuso e sui possibili papabili alla panchina azzurra

Ecco quanto evidenziato dalla nostra Redazione sulle dichiarazioni di Venerato”:

“Gattuso a fine stagione non resterà a Napoli per nessuna ragione. Ritiene chiusa la sua esperienza umana e professionale con la società e con la squadra. La squadra è sempre stata con lui, pur avendo ultimatum e giocatore in scadenza di contratto. Il Napoli è comunque lì in classifica. Gattuso ha dignità ed è un uomo vero. Si contano sulle dita di una mano gli uomini tutti d’un pezzo come Gattuso. Getterà il cuore oltre l’ostacolo fino all’ultimo secondo per garantire al Napoli l’accesso alla Champions ma poi dirà addio, perché la dignità non ha prezzo.
Fiorentina? Gattuso fu chiamato da Commisso prima di essere chiamato dal Napoli. Lui ha rifiutato la Fiorentina e la Sampdoria. Lui voleva il Napoli. Non mi sono mai permesso di giudicare Gattuso dopo un paio di partite sfortunate e non faccio lo stesso con Fonseca.

Fonseca l’ho sempre stimato come uomo e come allenatore. Piace come allenatore al Napoli. Il Napoli società ha avuto dei colloqui informali con lo storico procuratore di Fonseca, un agente italiano che collabora con il gruppo di agenti che segue Fonseca.
Lui gradirebbe molto il Napoli e lo anteporrebbe al Benfica, che lo ha richiesto. Piacerebbe Napoli sia con la Champions che senza Champions. A Fonseca farebbe piacere andare al Benfica ma se c’è una possibilità di andare al Napoli, lui preferirebbe il Napoli. Allegri per i miei gusti calcistici, non amo molto ma so che è un grande allenatore. E’ bravo a cambiare le partite in corsa. Ha delle idee di gioco pragmatiche e razionali. Io mi avvicino ad altre correnti di pensiero. Lui è figlio di Mourinho e Capello. Io credo che Allegri voglia una ripartenza importante. Per la panchina del Napoli io metto al primo posto Fonseca, poi Juric, Italiano, poi Simone Inzaghi. Solo alla fine Allegri. Inzaghi tra l’altro fu chiamato da De Laurentiis prima di prendere Ancelotti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.