fbpx

Diritti TV: asta in corso tra DAZN e Sky, i club sono indecisi. La prima stava per spuntarla, ma Sky ha rilanciato

Dazn polemiche per i continui disservizi

Per i diritti TV c’è ancora un’asta in corso tra DAZN e Sky: i club sono ancora indecisi. DAZN aveva quasi chiuso, ma qualcuno preferisce Sky

Per i diritti TV c’è ancora un’asta in corso tra DAZN e Sky: i club sono ancora indecisi. DAZN aveva quasi chiuso, ma qualcuno preferisce Sky

Come riporta il portale “LebombediVlad” sembrava potersi chiudere ieri la partita per i diritti tv sulla Serie A. Dazn insieme a Tim è arrivata ad offrire 910 milioni per la trasmissione delle gare.Mentre Sky, in sede di trattativa privata, si è spinta fino a 750.

Come riportato dalle cronache giornalistiche, in apertura di Assemblea, il Presidente Dal Pino ha chiesto di esprimere il voto sul si all’offerta di Dazn: Juve, Milan, Inter, Napoli, Lazio, Fiorentina, Atalanta, Cagliari e Udinese hanno dato parere positivo mentre Roma, Torino e Sampdoria, hanno optato per il rinvio costringendo Dal Pino a chiedere una votazione definitiva. A quel punto 10 club hanno votato no, spingendo dunque a posticipare la decisione. Spaccatura completa con la maggioranza richiesta per il via libera lontana 4 voti a quota 14.

Voci interne all’assemblea che la nostra redazione ha registrato parlano di un’attesa del rilancio di Sky da parte di alcuni club che non sarebbero convinti della copertura di Dazn a livello di canali, con lo streaming che rende complessa la programmazione.

La frase sibillina del presidente della Sampdoria Ferrero all’uscita della riunione è qualcosa di più di una semplice battuta: “Chi lascia la strada vecchia per la nuova….”.

Basta completare il proverbio per capire che ancora niente è stato deciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.