fbpx

Tra Sarri e il Napoli ci si è messa la…Roma! La bella prova contro i giallorossi allontana il comandante.

Gattuso e Giuntoli

Tra Sarri e il Napoli ci si è messa la…Roma! La bella prova contro i giallorossi allontana il comandante.

Il Napoli alle prese con il proprio futuro parte dall’analisi del presente.

La squadra c’è, sia per quanto riguarda i recuperi degli infortunati, il gioco, il modo di essere in campo (vedasi Roma Napoli di domenica scorsa), sia per il legame inossidabile che si è sviluppato con il proprio allenatore, quel Gennaro Gattuso dato per ex allenatore fino a qualche settimana fa e del quale adesso non si sente più parlare, comportamento ovvio dei cosiddetti leoni da tastiera, ma anche comportamenti codificati di “giornalai” da strapazzo.

Un allenatore per il futuro

Non si esclude l’interesse della SSC Napoli per la figura di una allenatore tarato per condurre la squadra azzurra nel futuro, ma troppo presto e troppo in fretta Ringhio è stato scalzato dalla panchina e rimesso, dopo i buoni risultati laddove gli compete, tra gli emergenti di un certo livello.

Cosa succederà se il Napoli raggiungerà il quarto posto e otterrà la qualificazione alla prossima Champions League?

Chi scrive è convinto che sia lo stesso Gattuso, stanco e contrariato dell’ambiente ostile che lo circonda, che getterà la spugna per accasarsi altrove, magari in una piazza meno difficile di quella napoletana.

Chi e quando sulla panchina azzurra

Il futuro allenatore del Napoli chi sarà? Allegri, Benitez, Sarri, Mazzarri?

Nel frattempo circola la notizia che il Napoli e Maurizio Sarri sarebbero più lontani.

La voce arriva dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che parla in primis della questione Gattuso: “Il futuro di Rino Gattuso è in scadenza (in tutti i sensi). Lo strappo con Aurelio De Laurentiis è troppo netto per immaginare una ricucitura. Così da settimane si accavallano le voci sui candidati alla successione”.

Sarri si allontana dal Napoli?

Sarri, però, sarebbe oggi più lontano, mentre alcuni quotidiani insistono con Allegri, dato in costante contatto con Adl.

C’è anche un ulteriore motivo a distanziare Sarri dal Napoli: il grande sforzo finanziario fatto dal Napoli per garantirsi Victor Osimhen, ritenuto da Sarri, non adatto alle proprie velleità di gioco.

Sarebbe questa una notizia bomba che se confermata potrebbe scatenare il putiferio negli ambienti vicini al Napoli, convinti da sempre che il comandante è la beltà del gioco del calcio e niente e nessuno possono impedirgli la realizzazione di un progetto.

Aspettiamo la fine dei giochi per comprendere la realtà dei fatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.