fbpx

Venerato: “Sarri è pronto a dire di si al Napoli, ma occhio a Fonseca…..”

venerato

Ciro Venerato esperto di calciomercato della Rai ha parlato di Sarri al Napoli e del rapporto con De Laurentiis

Venerato: Tra Napoli e Sarri c’è un disgelo ma ……
Il Napoli domenica vince a Roma e si rilancia così in maniera prepotente per la lotta al quarto posto, che gli permetterebbe l’approdo in Champions.
La Squadra di De Laurentiis però a fine stagione quasi sicuramente subirà un cambio di allenatore in panchina lasciando partire Gattuso, tecnico che è stato ringraziato pubblicamente da Aurelio De Laurentiis.


Secondo Ciro Venerato della Rai già da tempo c’è stato

“disgelo tra De Laurentiis e Sarri è avvenuto con una telefonata mesi fa dopo due anni di silenzio e polemiche. I toni della telefonata sono stati garbati, insomma un primo passo verso il ritorno“. Un rientro a Napoli per Sarri che non è ancora scontato dato che piace “anche alla Roma oltre che alla Fiorentina“Maurizio Sarri è disposto a sentire De Laurentiis e, eventualmente, a dirgli di sì. Non chiede la luna dal punto di vista economico e non pretende la Champions.
Il problema, tuttavia, è di ordine tattico. Lozano e Osimhen sono due calciatori che non si sposano con le idee di Maurizio, ma il Napoli non vuole rinunciare ai due perché ha investito tanti soldi per acquistarli. Ecco perché Aurelio De Laurentiis, prima di sferrare l’affondo decisivo con Sarri, vuole capire bene se il mister valorizzerebbe bene tutta la rosa così come ha fatto in passato

 

Qualora Sarri non dovesse tornare a Napoli il presidente Aurelio De Laurentiis allora ha un piano B e si tratta di “Fonseca della Roma“

allenatore surclassato da Gattuso nel doppio scontro in questa stagione di Serie A.

“Fonseca è stimato dal presidente del Napoli e dal direttore sportivo già ai tempi dello Shakthar e resta una concreta alternativa, anche perché non sarà sicuramente confermato alla Roma che punta Julian Nagelsmann del Lipsia, che deve liberarsi dalla squadra tedesca“. Secondo Venerato le voci sui possibili arrivi di “Spalletti e Allegri sono meno credibili” mentre i vari “Juric, Italiano e Simone Inzaghi restano sul taccuino della dirigenza partenopea, ma attenti a Fonseca che sta scalando posizioni“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.