fbpx

KKN – Venerato: “Rinnovo Insigne? Per ora nessuna offerta. Fissato il prezzo di KK e Fabian Ruiz”

Venerato Ciro radio sportiva

KKN – Venerato: “Rinnovo Insigne? Per ora nessuna offerta. Fissato il prezzo di KK e Fabian Ruiz”

KKN – Venerato: “Rinnovo Insigne? Per ora nessuna offerta. Fissato il prezzo di KK e Fabian Ruiz”

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto il giornalista della Rai Ciro Venerato. Queste le sue dichiarazioni:

Mi sono soffermato tutto il fine settimana sul rinnovo di Lorenzo Insigne. Fino alla fine della stagione non ci saranno offerte: in primo luogo si aspetta il parere dell’allenatore che verrà. Poi Insigne preferisce giocare in una determinata zona del campo: non fu felice quando Sarri partì, né quando Ancelotti gli assegnò un nuovo ruolo. Con Gattuso sta facendo bene, perciò il suo addio non è un vantaggio per il rinnovo. C’è anche il motivo economico: se il Napoli non andrà in Champions gli introiti caleranno del 30%. Fino ad ora non c’è nessuna offerta, ho la conferma sia dal Napoli sia dal suo entourage.

Fabian Ruiz piace a Simeone, ma anche al Real e al Barcellona. Il Napoli lo ha valutato circa 60 milioni. Lo stesso discorso vale per Koulibaly: 60 milioni chiesti anche per lui. Queste probabili cessioni non sono però legate al discorso Champions League“.

Dunque il Napoli inizia a progettare la prossima stagione fissando il prezzo dei suoi big.

L’avventura di Milik con il Marsiglia potrebbe già terminare a fine stagione. L’attaccante polacco, infatti, quasi certamente lascerà il campionato francese in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League da parte del suo attuale club. Secondo l’edizione odierna di Tuttosport l’ex Napoli potrebbe traslocare nuovamente nel prossimo mercato per un cifra vicina ai 15 milioni di euro.

La destinazione preferita dal giocatore è ancora la Juventus. I bianconeri erano stati vicini ad acquistarlo la scorsa estate quando il giocatore era in scadenza di contratto con il Napoli e aveva deciso già di non rinnovare. Tuttavia le richieste del presidente ADL furono troppo elevate e l’affare non andò in porto. Così Milik è finito al Marsiglia nella sessione di gennaio, per provare a recuperare le partite perse e giocarsi una chance per andare al prossimo Europeo con la sua Polonia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.