fbpx

Napoli Fashion Week 2021: nel cuore del backstage

Napoli Fashion Week 2021; backstage

Fashion Week Art Napoli 2021: tutte le novità

E’ nella magnificenza di Villa Domi che si stanno tenendo in queste settimane le preparazioni per quella che sarà la prima settimana della moda a Napoli.

L’evento si terrà dall’ 1 al 5 Maggio, nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore.

“La moda sposa l’arte”

Questo è lo slogan che introduce quello che sarà, appunto, lo sposalizio tra la moda di passerella, con abiti sfarzosi ed originali, e l’arte, rappresentata da una mostra fotografica che farà da cornice all’evento e che rappresenterà il fascino monumentale di Napoli.

“Ci aspettiamo un’ottima risposta a quest’iniziativa, riconosciuta dalle Istituzioni e dal gruppo principale degli stilisti che stanno partecipando. Stiamo iniziando a creare un vero polo moda, che sarà sicuramente fiore all’occhiello di tutta la città e di tutte le Istituzioni che ci hanno accolto”.


Così l’organizzatore Alessandro Di Lorenzio spiega, durante la nostra intervista, il working in progress di questa manifestazione e quali siano i suoi obiettivi.

Napoli Fashion Week: Versione Zero

Dalle grandi passerelle, agli importanti brand, la settimana della moda made in Napoli darà rilievo a stilisti campani e ad artisti alle prime apparizioni.
Senza precedenti, la prima edizione Napoletana sarà il trampolino di lancio sotto molti punti di vista: oltre che per i marchi e le collezioni inedite, sarà anche un’occasione per vedere Napoli come città della moda.

I conduttori della Napoli Fashion Week saranno Anthony Palmieri, Anna Signore e Morena De Rosa.
Sasà Giglio sarà il dj moda e tecnico luci e Ciro Massaro l’acconciatore.

Abbiamo incontrato anche uno tra i primi influencer italiani, Christian Musella, il quale tramite i suoi canali social di Instagram e YouTube – questo il link della documentazione –  sta registrando, passo dopo passo, il working in progress e i dietro le quinte di questo “spettacolo”.

Il giovane Musella è noto anche per essere stato testimonial del brand di orologi Daniel Wellington e per aver preso parte a molte iniziative sociali.

 

 

 

 

DI

Laura Giugliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − undici =