fbpx

Morte Astori, condannato il medico sportivo Galanti

Morte di Astori, condannato il medico sportivo Giorgio Galanti: un anno di reclusione con pena sospesa.

Morte Astori, condannato il medico sportivo Galanti.

Al via il processo per la morte di Davide Astori. Il capitano della Fiorentina che fu trovato senza vita nella camera d’albergo il 4 marzo 2018 a Udine, dove era in trasferta.

Un anno  di reclusione per omicidio colposo. É la condanna inflitta dal gup Antonio Pezzuti al professore Giorgio Galanti, ex direttore del centro di medicina dello sport di Careggi.

In aula anche la compagna Francesca Fioretti. La Fiorentina, invece, non si è costituita parte civile. Il pm Nastasi, oltre alla pena sospesa, ha condannato Galanti anche al pagamento di una provvisionale per il risarcimento danni per un ammontare complessivo di un milione e novantamila euro: 250mila favore della compagna del calciatore, 240mila per la figlia Vittoria. I restanti 600mila per i genitori del capitano viola, Renato e Giovanna, e per i fratelli Marco e Bruno. La motivazione della sentenza entro 90 giorni.

Il processo.

Al vaglio degli inquirenti finirono i certificati di idoneità rilasciati dal professore Galanti e dal dottore Francesco Stagno, responsabile dell’istituto di medicina dello sport di Cagliari, città in cui Astori giocò dal 2008 al 2014.

Prosciolto il dottor Stagno, il procedimento è proseguito per il professore Galanti.

Proprio lui, secondo il pm, visitò il capitano della Fiorentina nel 2016 e nel 2017 e rilasciò due distinti certificati di idoneità, nonostante fossero emerse, nelle rispettive prove da sforzo, aritmie cardiache che avrebbero dovuto indurre a disporre l’ECG Holter24 e la Risonanza Magnetica Cardiaca.

Accertamenti  che avrebbero potuto escludere una cardiopatia organica o una sindrome aritmogena. La diagnosi tempestiva avrebbe consentito, attraverso l’interruzione della carriera del giocatore e la somministrazione di farmaci betabloccanti, il rallentamento della cardiomiopatia e l’insorgenza di aritmie ventricolari maligne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − cinque =