fbpx

TMW: Criscitiello attacca gli arbitri, Rizzoli ha fallito

michele Criscitiello

Nel solito editoriale su TMW, il direttore Michele Criscitiello attacca il sistema arbitrale: “La più grande delusione è Rizzoli!”

TMW: Criscitiello attacca gli arbitri, Rizzoli ha fallito.

Stavolta sono finiti nel mirino (ancora una volta per dirla tutta, ndr) gli arbitri, o meglio il sistema arbitrale. In settimana i fatti riportati dal quotidiano “la Repubblica” su presunte manipolazioni di giudizi per decretare la promozione dei fischietti dalla CAN di B a quella della massima serie (i dettagli), avevano fatto scalpore.

Gli atti, ora, sono in mano alla Procura della Repubblica di Roma. Ora si attende, presumibilmente, un vero e proprio terremoto nel sistema.

“Che delusione Rizzoli! C’è bisogno di pulizia nell’ AIA”.

Sull’ argomento si è espresso anche Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, nel suo consueto editoriale del lunedì sul sito d’ informazione “Tuttomercatoweb”:

Nel frattempo nel ciclone tornano gli arbitri, o meglio, il sistema arbitrale. Ne stiamo parlando da diverse settimane ma se non entra in campo la Procura della Repubblica al calcio fa comodo girarsi dall’altra parte. Gravina è stato rieletto e deve fare pulizia e chiarezza anche nel mondo arbitrale. Vi avevamo detto che basta mettere il naso in questo sistema che si chiama Aia ed esce di tutto. Trentalange è arrivato dopo ma, come già scritto, farebbe prima a dimettersi che ad iniziare a lavorare.

La più grande delusione è Nicola Rizzoli. Abbiamo anche messaggi del designatore che manda ad alcuni dirigenti di serie A dove protesta e si lamenta se un club alza troppo la voce. L’AIA ha bisogno di una pulizia ma soprattutto, leggete l’editoriale di 4 settimane fa, avrebbe bisogno di un organo della FIGC che vigili sul mondo arbitrale. I designatori stanno sbagliando tutto e i risultati in campo sono pessimi. Il cambio generazionale è stato peggiore di quello precedente. Se Gravina non interviene, in tempi rapidi, significa che accetta questo sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 1 =