fbpx

Udinese-Juve, Pistocchi: “Non è normale che uno scende dalla tribuna per attaccare l’arbitro”

Sarri Napoli

Udinese-Juve, Pistocchi: “Non è normale che uno scende dalla tribuna per attaccare l’arbitro”. Il duro commento del giornalista della Mediaset

Udinese-Juve, Pistocchi: “Non è normale che uno scende dalla tribuna per attaccare l’arbitro”. Il duro commento del giornalista della Mediaset

Il giornalista Mediaset Maurizio Pistocchi è intervenuto ai microfoni de “I Tirapietre“, trasmissione condotta da Luca Cirillo e Donato Martucci, con la partecipazione di Francesco Capodanno, sulle frequenze di Radio Amore Campania. Ecco quanto evidenziato: “Punizione Juventus contro l’Udinese? Per me era fallo, ma se tutti i dirigenti scendessero dalla tribuna a protestare, allora sarebbe un casino unico. Non è normale che uno scende dalla tribuna per attaccare l’arbitro“.

Inoltre, Pistocchi, aggiunge: “Juventus? Mi dicono che Elkann sia furibondo con il cugino per la figuraccia Superlega, ma nonostante Andrea Agnelli e la mamma hanno l’undici per cento di Exor, potrebbero esserci dei ribaltoni clamorosi ai vertici societari. Quello lì coi capelli finti biondi (Nedved, ndr.), perché io lo conosco, e non ce li aveva biondi, non può rappresentare la Juventus. Prenderei Del Piero al posto di Nedved, lui sì che è una bella immagine juventina, e Sartori come direttore sportivo“. Ha concluso il giornalista che a fine stagione dirà addio a Mediaset.

L’intervento a Radio Punto Nuovo

Sempre Pistocchi ha ribadito le accuse contro la Juventus ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “L’arbitro ha visto Paratici e sa che la scena è stata vista in tutta Italia, come ha fatto a non scrivere niente? Gli arbitri si rendono conto che ci sono telecamere che ti fanno vedere tutti i particolari della partita, comprese queste scene? Paratici non è stato sanzionato perché Chiffi non ha scritto nulla nel referto. Se tutti i dirigenti facessero quello che ha fatto Paratici scoppierebbe il caos. Perché ogni volta che c’è una discussione, qualche dubbio, ci sono sempre i dirigenti della Juventus in prima fila? Per me, sarebbe ora di farla finita e smetterla di chiudere gli occhi. Indagini? La Procura Federale avvia un’indagine se i suoi inviati sul campo o quelli che guardano le partite in TV segnalano l’episodio. È inutile cercare credibilità nel nostro sistema se poi avvengono episodi di questo tipo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − sette =