fbpx

ESCLUSIVA CasaNapoli- Roberto Stanzione, Napoli club Brescia: “L’11 Luglio si disputerà un torneo di Beach Soccer. Vogliamo dare un segno tangibile di ritorno alla normalità e trascorrere qualche ora in relax”

Torneo Beach Soccer Napoli club Brescia

In vista dell’estate il Napoli club Brescia ha organizzato un torneo di beach soccer che si disputerà il prossimo 11 Luglio a “Spiaggia 91″

In vista dell’estate il Napoli club Brescia ha organizzato un torneo di beach soccer che si disputerà il prossimo 11 Luglio a “Spiaggia 91“.

Visto l’avvicinarsi dell’estate, in vista dell’allentamento delle restrizioni e delle (ri) partenze, ci si organizza al meglio per poter trascorrere qualche momento di relax in serenità. Il Napoli club Brescia, infatti, ha invitato tutti i club Napoli della Lombardia e comunque, chiunque abbia voglia e possibilità di aggregarsi a partecipare ad un torneo di beach soccer previsto per il prossimo 11 Luglio che si disputerà presso “Spiaggia 91″ a Rezzato in provincia di Brescia. In realtà si tratta di un parco tematico, acquatico, nella provincia di Brescia.

CasaNapoli (sponsor dell’evento) ha raggiunto IN ESCLUSIVA Roberto Stanzione, organizzatore dell’evento che ha raccontato nei dettagli di cosa si tratta.

Di seguito l’intervista:

“L’idea nasce dalla volontà di dare un segno di libertà attraverso lo sport. In particolar modo il calcio. Il beach soccer è uno sport prettamente estivo. Lo abbiamo riorganizzato sull’esperienza fatta già due anni fa. Visto che già un paio di anni fa, nel periodo pre-pandemia, avevo già organizzato un torneo simile”

Chi ha avuto l’idea di organizzare questo tipo di torneo?

“E’ un torneo che ho organizzato da solo. Sono abbastanza inserito nel mondo amatoriale calcistico, visto che sono allenatore di calcio a 7. Già organizzo eventi sportivi e sulla base della mia esperienza ho voluto proporre questa iniziativa.

Per quale motivo hai voluto organizzare questo torneo?

“Volevamo dare un segno di libertà sul territorio bresciano. Visto che questa città è stata tra le più colpite in Italia dalla pandemia (ricordiamo i drammi dell’anno scorso). Quindi volevamo dare un segno tangibile di libertà e di ripresa attraverso lo sport. E’ un segno per far capire a tutti i concittadini che si può ripartire e che lo sport è alla base della ripartenza.

Chi parteciperà a questo torneo?

Parteciperanno varie compagini. Saranno squadre miste. Ci saranno dei club Napoli e dei club esterni. Tra i club esterni ci sono anche realtà multietniche. Visto che alleno una squadra multietnica qui a Brescia. Ci saranno squadre miste: ci saranno dei partenopei che vivono a Milano e giocano qui, dei Kosovari che giocano qui, dei Nord Africani che sono integrati con noi e che giocano insieme a noi. Una bella realtà multietnica che ci permette, ancora una volta di far capire che si può ripartire sotto il segno dello sport. E, cosa ancora più importante, siamo tutti uniti da una fratellanza partenopea. Un’atmosfera proveniente dalla nostra città di origine che rende ancora più conviviale questo evento”.

In conclusione cosa tieni a sottolineare?

“La giornata sarà caratterizzata soprattutto dalla spensieratezza. Ci sarà animazione con Dj. Chi vorrà potrà fare il bagno in piscina nel parco tematico. Un modo per buttarci alle spalle questo brutto periodo e che ci permette di trascorrere una giornata insieme nel segno dello sport, della spensieratezza, della ripartenza. Ma soprattutto di Napoli.”