fbpx

L’infortunio di Demme: “Il Napoli prenderà un centrocampista, ma il ko del tedesco non cambia i piani”

L'infortunio di Demme

L’infortunio di Demme: “Il Napoli prenderà un centrocampista, ma il ko del tedesco non cambia i piani”

Il Napoli della prossima stagione sarà un Napoli livellato in tutti i reparti e di qualità.

Il lavoro che Luciano Spalletti sta sviluppando con la squadra darà sicuramente ottimi risultati per la valenza che si sta dando ai meccanismi della squadra e alle diverse soluzioni tattiche che il tecnico ha in serbo.

Anche l’incidente occorso a Diego Demme ed i tempi di recupero per il rientro del tedesco in squadra, non hanno affatto spaventato Spalletti che nel centrocampo ha diverse soluzioni di gioco.

Ciò non significa però che idee nuove non possano arrivare dal mercato in entrata.

Stando a quanto si sente in giro, il mercato del Napoli dovrebbe concentrarsi su almeno due soluzioni che riguardano la difesa e il centrocampo.

Per il resto il lavoro di Giuntoli delle prossime ore è di cercare di gestire la rosa con soluzioni orientate alle uscite dei giovani napoletani

come Tutino, Luperto, Machach, Folorunsho,Costa e Zedadka.

Un discorso a parte per Gianluca Gaetano. Il giovane cimitilese è super attenzionato da Luciano Spalletti che crede molto nelle sue

qualità e, se il tecnico dovesse pensare al suo innesto, sicuramente il discorso del centrocampo potrebbe riguardare poi un solo

elemento in entrata da inserire in mediana.

Anche il giornalista napoletano di Radio Kiss Kiss Napoli, Carlo Alvino, è intervenuto a supporto delle tesi del centrocampo del Napoli

nel corso della trasmissione ‘Radio Goal’, chiosando: “La linea del Napoli era quella di andare a sostituire Bakayoko con un calciatore

con quel tipo di caratteristiche, dunque nella composizione della rosa c’era già l’idea di andare a prendere un centrocampista.

L’infortunio di Demme, da quello che trapela dal Napoli, non sconvolge più di tanto i piani azzurri perché la società non crede che i tempi di recupero siano lunghi. L’intervento non allunga i tempi. Un centrocampista però sarà preso, questa è la volontà del club. Per me ne servirebbero due, ma uno sarà preso sicuro”.