fbpx

Napoli-Juventus: dai problemi per i biglietti alle assenze in campo

san paolo napoli europa champions league

Serie A, verso Napoli-Juventus: dai problemi per i biglietti alle assenze in campo . La sfida si accende

Continuano i preparativi per il tanto atteso match tra Napoli e Juventus, in programma sabato alle 18. La partita nel corso degli anni è diventata sempre più sentita, accrescendo la rivalità tra i due club. Ecco quindi che i molti utenti non solo decidono di scommettere in casino senza obbligo di deposito, ma di tentare la fortuna nel big match della terza giornata di Serie A. L’arrivo alla partita è già acceso, con molte polemiche dettate dalle assenze per le Nazionali e quella di Osimhen a causa di un rosso rimediato nella scorsa giornata.

Chi potrà assistere al match

La sfida tra la squadra campana e quella torinese avrà una cornice di 27.000. Il problema, però sarà reperire i biglietti: “Secondo la pressione che abbiamo visto sul nostro sito – spiega Amedeo Bardelli, responsabile dell’area sport di TicketOne, intervenuto ai microfoni di Radio Marte – prima della vendita ci sono state tantissime connessioni, quindi suppongo ci sarà una fortissima richiesta. Conterei di esaurire a metà della prossima settimana”. Per evitare problemi, l’agenzia di ticketing ha optato per una emissione dei tagliandi in due tranche: “È arrivato un comunicato da parte dell’Osservatorio al Napoli – conferma Bardelli – che spiegava di poter procedere alla vendita con Fidelity Card. Ci sarà una prima fase di vendita in cui gli ex abbonati potranno acquistare in priorità un biglietto. Invece in una seconda fase la vendita sarà aperta a tutti quelli che hanno una Fidelity Card che potranno acquistare due biglietti. Questa vendita però è riservata solo ai tifosi del Napoli, viene bloccato totalmente il settore ospiti”.

Sulle restrizioni per l’acquisto dei biglietti da parte degli ospiti Bardelli ha sottolineato come “ieri un tifoso della Juventus poteva tranquillamente prendere un biglietto, andando in tutto lo stadio perché la vendita era aperta. Nel momento stesso in cui l’Osservatorio ha deciso la restrizione di riservare la vendita ai possessori di Fidelity Card solo quelli potranno partecipare alla vendita”. Ora si attende la comunicazione sul prezzo dei tagliandi. E la relativa risposta da parte dei tifosi: “Una partita di questo tipo – spiega il referente di TicketOne – è in linea con le partite di questo tipo in altri impianti a livello di prezzo. Il Napoli con la metà della capienza ha sicuramente in questa una delle partite clou, quindi per gli azzurri è il top. E’ come se fosse un Milan-Juventus o un Inter-Juventus, i prezzi si adeguano a questo. Poi ci sono altri prezzi per partite con un valore minore. E i prezzi li fa il mercato, rendiamoci conto”.

Chirico e le assenze per le Nazionali, Juventus penalizzata?

Marcello Chirico, giornalista e noto tifoso juventino, sul sito ‘ilbianconero.com’ si è soffermato sulla gara del Maradona. Qui ha evidenziato in maniera critica la disparità di trattamento tra le due squadre: “Si può giocare una partita così importante come Napoli-Juventus così sbilanciata fin da prima di scendere in campo? In uno dei due team ci saranno pesanti assenze, non per infortuni, ma per la decisione della FIFA di ingolfare il proprio calendario? No, non si dovrebbe giocare”.

Il giornalista ha poi terminato così il suo editoriale: “E’ evidente che una delle due squadre avrà un vantaggio. Così si corre il rischio di indirizzare la gara prima che cominci. Il Napoli avrà solo l’emergenza in porta, mentre la Juventus sarà ridotta all’osso. I bianconeri corrono il rischio di giocare senza Dybala, Cuadrado, Danilo, Alex Sandro e Bentancur. A parti invertite, già si parlerebbe di un campionato falsato” conclude il giornalista.