fbpx

Gazzetta – Napoli, la prossima in casa contro il Torino quasi 30 mila spettatori. Possibile il ritorno dei gruppi organizzati nelle curve.

Maradona

Gazzetta – Napoli, la prossima in casa contro il Torino quasi 30 mila spettatori. Possibile il ritorno dei gruppi organizzati nelle curve.

 

 

Gazzetta – Napoli, la prossima in casa contro il Torino quasi 30 mila spettatori. Possibile il ritorno dei gruppi organizzati nelle curve.

 

 

Finalmente tornano gli stadi quasi pieni. Dopo l’ok da parte del CTS e la lotta fatta dalla sottosegretaria Vezzali per la riapertura al 75%, gli stadi torneranno a riempirsi e a far sentire il calore dei tifosi.
Obbligatori ancora mascherina, distanziamento e Green Pass, ma già dare l’opportunità a 40 mila persone di seguire la squadra del proprio cuore è un passo verso l’età pre Covid.

A Napoli, l’apertura al 75% darà l’opportunità a 40 mila anime azzurre, di seguire la propria squadra del cuore.
Ad oggi, secondo la Gazzetta dello Sport, i biglietti venduti sono quasi 30 mila con le curve esaurite.
Possibile ritorno anche del tifo organizzato nelle curve, che aveva disertato giustamente, per un protocollo troppo rigido e molto fustigatore.

Il protocollo indetto dalla Questura di Napoli, avvallato dalla SSC Napoli, prevede forme di contenimento del tifo rigidissime.
Vietato entrare bandiere, tamburi, trombe ed ombrelli, distanziamento e la non possibilità di scegliersi il posto in cui sedersi, creando così problemi ai gruppi organizzati. Che hanno visto fioccare multe e ammonimenti a iosa.