fbpx

Lozano deluso per la sostituzione, Spalletti: “Lo capisco, io sostituisco chi mi pare”

Lozano al posto di Insigne

Lozano contrariato per il cambio avvenuto col Torino dopo 30 minuti dall’ingresso in campo

“Stai qua” gli diceva Insigne, invitandolo ad accomodarsi in panchina, ma Hirving Lozano era troppo deluso per sedersi accanto agli altri.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta la delusione dell’attaccante messicano al momento del cambio (era subentrato nella ripresa) di Luciano Spalletti

Il Chucky ha passeggiato sconsolato, ha attraversato la Curva B, quando si è avvicinato alla panchina Insigne ha provato invano a richiamare la sua attenzione: Lozano aveva già deciso di rientrare negli spogliatoi. A fine partita, a mente tiepida, si è complimentato coi compagni. Spalletti ha compreso la sua reazione.

Spalletti: “Capisco la sua reazione, da calciatore avrei fatto uguale”

In conferenza stampa Spalletti ha smorzato la polemica: “Lozano oggi ha fatto quello che doveva fare, solo che la gara mi imponeva di fare quel cambio. Mi dispiace molto, spero che lo abbia capito, capisco la sua reazione ed io da calciatore avrei fatto uguale, ovvero tirare dritto negli spogliatoio.

Quando siamo rientrati si è complimentato con la squadra. Io ho cinque cambi e sostituisco chi mi pare“.

Tanta delusione per i soli 30 minuti di partita giocati col Torino. Hirving Lozano è apparso visibilmente contrariato dalla sostituzione avvenuta all’89mo minuto, quando era subentrato mezz’ora prima, al 59mo.

Una gara sufficiente la sua, arricchita da un palo, ma secondo lui finita troppo presto.