fbpx

CdM – Il maledetto contratto di Insigne: il capitano non regge la pressione

rinnovo insigne

CdM – Il maledetto contratto di Insigne: il capitano non regge la pressione

 

 

CdM – Il maledetto contratto di Insigne: il capitano non regge la pressione della famiglia e dei tifosi che aspettano gli eventi

 

 

Insigne e il contratto con il Napoli che tarda ad arrivare. Una situazione che crea una piccola destabilizzazione nella mente del giocatore. Non pensa solo al campo, come spesso ripetuto dal calciatore, i rigori sbagliati sono l’evidenza che qualcosina frulla nel cervello del capitano azzurro.
Unica certezza che deve avere, è che la maggioranza dei tifosi è con lui e vuole che resti fino a fine carriera in azzurro.

 

Il Corriere del Mezzogiorno, sul rinnovo del capitano azzurro oggi ha scritto sul proprio editoriale:

Che lo firmi o meno, che si senta «importante» o meno per il club, che su di lui dovrebbe investire per altri cinque anni, gli toglie smalto, leggerezza. Ciò che offusca la testa del giocatore è l’attenzione. Dei media, dei tifosi.
Anche quella dei familiari. Attenzione che diventa soffocante nel momento in cui si decidono le sorti della parte centrale e ( probabilmente) più importante della sua carriera. Ci racconta che il rinnovo non è ‘una questione facile’, ed è proprio in quel momento che carica di attenzione la sua vicenda. Insiste che ‘penso soltanto al campo’, ed è un sentire sincero. Ma quando nella città dove vive e dove gioca tutti aspettano che la vicenda prenda una piega o l’altra, Insigne non regge la pressione