fbpx

Il CT del Camerun su Anguissa: “Felice a Napoli. Coppa d’Africa? Capisco i club ma non è colpa delle Nazionali”

A Radio Marte parla il CT del Camerun: “Anguissa è felice a Napoli. Sulla Coppa d’Africa a gennaio capisco i club ma serve mediazione della FIFA sui calendari”.

Il CT del Camerun su Anguissa: “Felice a Napoli. Coppa d’Africa? Capisco i club ma non è colpa delle Nazionali”.

A Radio Marte, durante la trasmissione radiofonica “Si gonfia la Rete”, è intervenuto il Commissario Tecnico della Nazionale camerunense Toni Conceicao.

L’ allenatore portoghese ha parlato dell’ avventura napoletana di Anguissa e dell’ importanza del mediano per la sua Nazionale:

Anguissa è un giocatore tra quelli più importanti della Nazionale, seguo tutti i calciatori e quindi anche lui. Sono entusiasta di quello che sta facendo, è arrivato da poco ma si è reso subito molto importante. Sta migliorando anche la sua condizione fisica.

Mi ha detto di trovarsi molto bene sia come ambiente che come club, ogni giorno che passa si adatta un po’ di più. Contento dei progressi che sta facendo, poi quando si vince si è più felice e il rendimento cresce. Nel calcio poi tutto può cambiare da un momento all’altra: c’è bisogno di lavorare con perserveranza ma lui è molto felice di come si sta adattando sia al Paese che al calcio italiano”.

Chiusura del CT sulla querelle club – Coppa d’ Africa:

“Mi rendo conto di cosa può significare perdere giocatori in corso ma queste manifestazioni vanno anche ad arricchire il valore dei giocatori. Dopo quel mese ti può tornare di un valore superiore. Bisognerebbe trovare un equilibrio tra il bisogno delle Nazionali e gli interessi dei club. E’ la FIFA poi che deve mediare e fa questo calendario, non è colpa delle Nazionali”.