fbpx

Napoli-Legia, le probabili formazioni: sette cambi per Spalletti per credere alla qualificazione

Napoli Venezia Spalletti DAZN

Spalletti ha in mente a ben sette cambi per la gara di domani contro il Legia: nella formazione di domani possibili due esordi dal primo minuto.

Napoli-Legia, le probabili formazioni: sette cambi per Spalletti per credere alla qualificazione.

Clima europeo per il Napoli a Castel Volturno in preparazione della gara importante di domani al “Maradona” contro il Legia. Alle ore 14 Spalletti e Koulibaly presenteranno in conferenza stampa il match di domani, viatico per il proseguo del cammino in Europa League degli azzurri.

Per gestire al meglio le forze, in questo tour de force, il tecnico toscano è orientati a diversi cambi nella formazione iniziale rispetto alla gara di domenica scorsa contro il Torino.

Ritorna Meret tra i pali che sarà protetto dalla linea difensiva composta dagli intoccabili Koulibaly e Di Lorenzo, il rientrante Manolas e Juan Jesus a fare il suo esordio dal primo minuto (per la squalifica di Mario Rui).

Turno di riposo anche per lo stakanovista Anguissa che sarà sostituito da Demme affiancato da Fabian Ruiz. Dopo le polemiche di domenica, Lozano sarà titolare con Insigne ed Elmas dietro l’ unica punta Petagna (con Mertens pronto a subentrare).

Il tecnico del Legia, sorprendentemente a punteggio pieno, dovrà fare a meno del portiere titolare Boruc (ex Fiorentina). Al suo posto il giovanissimo Miszta.

Per Michniewicz confermato un coperto 3-5-1-1 puntando sul contropiede. Attacco quindi con l’ azero Emreli supportato da Josuè. Partirà dalla panchina il funambolico Luquinhas.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Fabian; Lozano, Elmas, Insigne; Petagna.

LEGIA (3-5-1-1): Miszta; Jędrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Mladenović, Slisz, Kharatin, Martins, Johansson; Josuè, Emreli.