fbpx

Sarri: “Sabato l’Inter ci ha messo le mani addosso. Nessun provvedimento per loro”

sarri

Sarri: “Sabato l’Inter ci ha messo le mani addosso. Nessun provvedimento per loro”

 

 

Sarri: “Sabato l’Inter ci ha messo le mani addosso. Nessun provvedimento per loro, mentre io sono stato trattato diversamente”

 

 

Nella sua conferenza stampa di vigilia della sfida contro il Marsiglia in Europa League, Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, è tornato a parlare anche della rissa che si è scatenata nella sfida contro l’Inter di sabato scorso. Di seguito le parole dell’allenatore toscano:

“Io sono rimasto al dito minaccioso, ho detto “non mi devi prendere per il culo” e sono stato squalificato con il Milan per due turni. Sabato contro l’Inter ho visto mani addosso, calci e si parla di uno sputo che non ho visto e quindi non prendo in considerazione. Penso che il mio dito a questo punto sia estremamente pericoloso”.

 

Sabato a fine gara tra Lazio e Inter c’è stato un parapiglia che ha coinvolto quasi tutti i componenti delle due squadre. Il tutto era nato precedentemente dal gol di Felipe Anderson, reo di aver segnato nonostante Di Marco fosse a terra per una caduta, cercata proprio per perdere tempo in realtà. A fine gara Felipe Luiz Ramos voleva salutare in modo veemente il suo ex compagno di squadra, Joaquin Correa ma quest’ultimo ha reagito male al saluto e le due squadre sono andate in soccorso dei propri compagni.