fbpx

Spalletti: “Insigne è serenissimo. Sceglierà lui con la squadra se battere ancora i rigori. Cambiare non da certezza di gol”

Lorenzo Insigne

Spalletti: “Insigne è serenissimo. Sceglierà lui con la squadra se battere ancora i rigori. Cambiare non da certezza di gol”

 

 

Spalletti: “Insigne è serenissimo. Sceglierà lui con la squadra se battere ancora i rigori. Cambiare non da certezza di gol, non possiamo perdere certezze di cui non possiamo fare a meno.”

Insigne vive un momento particolare sulla situazione rigori, il suo score è in negativo con tre errori su cinque tirati.
Sarà la stanchezza del momento, un po’ di tensione per gli errori passati, ma tutto ciò non mette in dubbio la grandezza del Capitano azzurro. I momenti negativi capitano per tutti, anche i migliori goleador hanno avuto delle difficoltà sui penality, ma solo continuando ad insistere hanno superato i momenti.
Roberto Baggio è l’emblema di come ci si rialza dopo un errore dal dischetto.

 

Luciano Spalletti alla domanda se Insigne fosse sereno in conferenza ha risposto:
Il capitano è serenissimo. Lui è un leader di questo gruppo, può capitare a tutti di sbagliare un rigore e il Napoli deve saper andare avanti anche con un rigore sbagliato. Lui per arrivare a questo livello ha già dimostrato tutto il suo valore e sa che deve reagire. Cambiare rigorista, secondo me, non ci darebbe alcuna certezza di fare gol. Probabilmente si metterebbe a rischio delle certezze di cui oggi non possiamo fare a meno. Poi ci sono dei momenti particolari dal punto di vista emotivo e ne parlerà lui con i compagni di squadra nel momento del prossimo rigore. Ho visto calciatori entrare all’ultimo minuto entrare per battere il rigore e poi sbagliare. Non c’è bisogno dell’allenatore per decidere il rigorista: un allenatore non conosce alla perfezione lo stato emotivo“.