fbpx

Higuain pensa all’addio al calcio: “Dopo la morte di mia mamma sono crollato psicologicamente”

Higuain , Montefusco per un suo ritorno al Napoli

Higuain pensa all’addio al calcio: “Dopo la morte di mia mamma sono crollato psicologicamente”

Higuain pensa all’addio al calcio: “Dopo la morte di mia mamma sono crollato psicologicamente”

E’ dal 2020 che Gonzalo Higuain calca i campi del campionato statunitense, la Major League Soccer, dopo aver centrato il record di reti in serie A con il Napoli nella stagione 2015/2016. Poi il tradimento ai tifosi partenopei volando a Torino, sponda Juve, centrando una finale di Champions League persa poi a Cardiff contro il Real Madrid. Poi piano piano il declino: prima in prestito al Milan e poi vola dal suo ex mentore napoletano Sarri al Chelsea (sempre in prestito). Gli ultimi scampoli di carriera europei sono sempre in bianconero ancora con Sarri che nel frattempo si è seduto sulla panchina della Vecchia Signora.

Secondo il tabloid “The Sun”, l’ ex fuoriclasse argentino ha perso la voglia di giocare al calcio. Nelle intenzioni del calciatore c’è la voglia di lasciare ufficialmente il calcio giocato già nel prossimo 8 novembre, data in cui la regular season di Major League chiude i battenti.

Secondo la Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, tra i possibili motivi dell’addio al calcio da parte dell’attaccante argentino, ci sarebbe la depressione. Un crollo psicologico seguito alla morte della madre, alla quale il Pipita era molto legato. Come lui stesso ha dichiarato: “Sono affondato psicologicamente. Per quindici giorni non ho fatto praticamente niente e quando poi sono tornato ad allenarmi non ero più al livello di prima“.