fbpx

Il poco appeal dell’ EL: la vendita dei biglietti per il Legia stenta a decollare

Partita a scopo benefico

Stenta a decollare la vendita dei biglietti per il Legia: nonostante promozioni e sconti i tifosi non sono attratti dalla gara di Europa League.

Il poco appeal dell’ EL: la vendita dei biglietti per il Legia stenta a decollare.

Questa sera il Napoli è obbligato a vincere contro il Legia Varsavia, nella terza giornata del girone C di Europa League per mantenere vivo l’ obiettivo qualificazione al prossimo turno europeo.

Spalletti e Koulibaly nella classica conferenza stampa di presentazione della gara, hanno suonato la carica ma il pubblico non ha risposto come ci si aspettava.

Infatti, nonostante la società di Aurelio De Laurentiis, abbia ufficializzato sconti e promozioni per le gare di Europa League la vendita dei tagliandi per la gara di questa sera allo stadio “Diego Armando Maradona”, stenta a decollare.

Per il match delle ore 21.00 sono previsti meno di diecimila spettatori. Si registrerà, quindi, un record negativo per il Napoli.

Nel dicembre del 2015, sesta gara del girone di Europa League, a qualificazione già acquisita, proprio contro il Legia Varsavia gli spettatori dell’ allora stadio San Paolo superavano, seppur di poco, le diecimila unità.

Il poco appeal dell’ Europa League.

Con un Napoli che vola e fa sognare in campionato, c’è quello che in Europa, per la seconda competizione continentale, non entusiasma. E non c’entrano i risultati.

L’ Europa League, soprattutto a Napoli, ha da sempre poco appeal. Il pubblico partenopeo, è affascinato dalla musichetta Champions che manca rmai da due stagioni. La seconda competizione europeo stuzzica poco la fantasia del tifoso medio.

Non sarebbe il caso di riportare i gruppi organizzati sugli spalti?