fbpx

CdM- I cori dell’Olimpico hanno innervosito Spalletti: da quel momento la squadra ha perso il controllo della gara

Spalletti DAZN

Un ottimo Napoli ha strappato un punto all’ Olimpico ma i cori dello stadio contro Spalletti hanno innervosito allenatore e squadra: lì si è perso il controllo del match.

Corriere del Mezzogiorno- I cori dell’Olimpico hanno innervosito Spalletti: da quel momento la squadra ha perso il controllo della gara.

Il Napoli che è riuscito a strappare un punto prezioso dall’ Olimpico ha dato dimostrazione di tenuta mentale e atletica. La battaglia di Roma ha dato ancora più consapevolezza agli azzurri che si confermano meritatamente capolista della serie A.

Ma c’è stato un momento del match che il Napoli sembrava essere in pieno controllo, dando l’ impressione di poter vincere. La prima parte di secondo tempo gli azzurri hanno messo paura alla Roma che poi è uscita alla distanza spinta da un grande pubblico.

Ma l’ edizione odierna de “il Corriere del Mezzogiorno” cerca di spiegare l’ improvviso “calo” azzurro.

Le offese a Spalletti hanno minato le certezze della squadra.

Alla mezz’ora del secondo tempo dagli spalti dello stadio Olimpico sono partiti cori offensivi per Spalletti e inneggianti Totti. Il tecnico toscano ha alzato il braccio destro come per dire “eccomi sono qui”. Ma quello è stato il momento cruciale: l’ ex Inter è parso nervoso in panchina e la sua squadra in campo, per osmosi, ha assimilato lo stato d’animo del proprio condottiero, perdendo la calma e il controllo della partita.