fbpx

CdM – Insigne emblema dell’attuale Italia. Prestazioni sotto tono e flop da falso nove

Lorenzo Insigne

CdM – Insigne emblema dell’attuale Italia. Prestazioni sotto tono e flop da falso nove

 

 

 

 

CdM – Insigne emblema dell’attuale Italia. Prestazioni sotto tono e flop da falso nove per il capitano del Napoli nella partita di Belfast

 

 

 

 

 

È arrivato il momento per Lorenzo Insigne di mettersi alle spalle la delusione patita con l’Italia e rituffarsi negli impegni in maglia azzurro Napoli. La mancata qualificazione diretta al mondiale di Qatar e rimandare tutto a Marzo agli spareggi ha complicato tutto il percorso della Nazionale.
Il capitano del Napoli è stato utilizzato da Mancini in un ruolo adattato e non proprio suo, colpa della prestazione sotto tono è anche la situazione tattica creata dal CT, che ha fatto scontrare Insigne con i due giganti nordirlandesi.

A parlare dell’attaccante è l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno. di seguito le parole riportate:
“Il capitano del Napoli e numero 10 della squadra del CT Mancini torna a casa con una valigia carica di delusione dopo la notte amara di Belfast. Non soltanto per le sue prestazioni, non al top e dunque non determinanti, ma soprattutto per le sorti dell’Italia, chiamata agli spareggi di marzo per assicurarsi un posto in Qatar.

Insigne è diventato probabilmente l’emblema della Italia di Mancini che si è smarrita in Irlanda nella serata decisiva. Lui, da falso nove, doveva essere la guida dell’attacco nel tridente chiamato a inventare il graffio giusto per far intascare all’Italia la qualificazione diretta”.