fbpx

Dottor De Nicola: “Credo che Osimhen dovrà stare fermo più di un mese”

Dottor De Nicola ex Napoli

Il dottor De Nicola ha dato il suo parere sull’infortunio di Osimhen

Il dottor De Nicola si è espresso sull’infortunio occorso a Osimhen durante Inter Napoli: “Credo che da un punto di vista medico-sanitario dovrà stare un mese e qualcosa fermo. A meno che non riescano a fare una protezione tale che pure in caso di pallonata possa stare tranquillo, credo che serva almeno questa tempistica.

Anche se il tempo di consolidamento delle ossa facciali è minore – ha chiarito il medico – Penso che debba stare fermo almeno un mese o un mese e mezzo. Per quanto sia ben fatta, non può giocare per una vita intera con la mascherina protettiva. Penso che il tempo di guarigione vada rispettato”.

Il dottor Alfonso De Nicola è intervenuto in diretta durante Calcio Napoli 24 Live, trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli.

Il precedente di Gargano

Proseguendo nell’intervista, il dottor de Nicola ha raccontato un precedente: “Gargano fu operato subito e non voleva fermarsi. Voleva subito allenarsi, doveva mettere la placchetta con le viti così come faranno con Osimhen se la frattura è scomposta.

Feci anche una mascherina consigliatami dalla Dott.ssa Salerno e il Dott. Tartaro. Tempistiche? La calcificazione delle osse facciali è più rapida, però deve fare attenzione a non prendere pallonate o altre botte.

Se c’è interessamento dell’occhio è dura, situazione complessa. Questa è più brutta di Gargano, a Bari ci fu Perrotta che ebbe un problema simile. L’orbita prova un rigonfiamento all’occhio, ma non so cosa abbia. Si è fatto male a Milano, non so cosa possa accadere ora”.