fbpx

Il caso Meret: “Spalletti, forse la staffetta non giova ai portieri giovani?”

Ospina tentato dalla Lazio

Il caso Meret: “Spalletti, forse la staffetta non giova ai portieri giovani?”

Il giorno dopo la prima sconfitta in Europa League del Napoli contro lo Spartak in terra moscovita, sono tante le critiche che vengono mosse alla squadra e al suo tecnico.

Napoli opaco nel primo tempo contro lo Spartak

Il primo tempo giocato dagli azzurri ha lasciato interdetti i tifosi napoletani e gli addetti ai lavori che hanno sentenziato di un Napoli lento,

impacciato, incapace di offrire una prestazione decorosa.

Di contro il secondo tempo ha ribaltato il cattivo spettacolo del primo, con una squadra brillante, capace di muoversi agevolmente sul

rettangolo verde, e che dopo il gol di Elmas ha fatto di tutto per cercare di portare a casa quantomeno un pareggio.

Purtroppo il calcio di rigore inesistente, fischiato nei primi secondi di gioco dal direttore di gara, ha fatto la differenza e alla fine la sconfitta

ha avuto un sapore amaro per la compagine di mister Spalletti.

Nell’analisi della gara spiccano le grandi manovre del tecnico toscano che addirittura nel finale, si è inventato la difesa a tre con Mario Rui

dinnanzi alla stessa, in posizione di play.

Posizione ben tenuta dal portoghese che potrà sostenere la squadra, in questo ruolo, anche nel futuro.

Unico neo, se così si vuole considerare da parte di Lucianone, è la questione portieri.

Meret non riesce a caricarsi la squadra sulle spalle

Meret sembra subire il risvolto psicologico di un impegno che qualche volta gli viene chiesto e non in campionato, ma in EL.

Forse il ragazzo non riesce a trovare la giusta tranquillità di un ruolo che gli si chiede di tenere nell’ambito della squadra, in particolare dello spogliatoio.

Sulle colonne del Corriere dello Sport, il problema è considerato tale e viene presentato in questo modo: “Due gol subiti, qualche incertezza, ennesima gara con porta che non resta inviolata. Meret non riesce ancora a caricarsi il Napoli sulle spalle: “Il caso di Meret merita un discorso a parte: l’appannamento del portiere azzurro dimostra che la panchina logora anche i portieri più giovani e motivati. E forse Spalletti dovrebbe riflettere su quanto giovi una staffetta in un ruolo così decisivo per gli equilibri difensivi”.