fbpx

Chiariello: “Spalletti deve darci delle spiegazioni sullo scudetto”

Umberto Chiariello giornalista

Chiariello: “Spalletti deve darci delle spiegazioni sullo scudetto”

 

 

 

Chiariello: “Spalletti deve darci delle spiegazioni sullo scudetto”. Il giornalista di Canale 21 ha criticato aspramente il tecnico di Certaldo.

 

 

 

 

Negli studi di Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato le dichiarazioni di Spalletti nel post-partita di Torino-Napoli.
Al giornalista non sono piaciute le parole del tecnico azzurro riguardo i giocatori. Il tecnico ha ‘giustificato’ i suoi attaccando i giornalisti, dicendo che quest’ultimi sono interessati solo agli obiettivi ma non al fatto se i giocatori si allenino anche nel giorno di riposo.

 

Di seguito le parole riportate:

“Sono veramente sconvolto, io ringrazio i calciatori per questo atto eroico che hanno fatto perché sicuramente poverini non sono mai stati in fabbrica, non hanno mai fatto straordinari. Io conosco gente che lavora 15-16 ore al giorno e guadagna 1500€ al mese e tu (Spalletti, ndr) mi viene a dire che mi interessa di più sapere se siamo da scudetto l’anno prossimo piuttosto dire che i nostri calciatori senza dire una parola sono venuti ad allenarsi nel giorno di riposo? Spalletti ma in che mondo vivi? La gente che paga per il Napoli si sente offesa da queste parole, perché alcuni lavorano 20 ore al giorno.

Tu mi vieni a dire che questi milionari si sono giocati il giorno di riposo. Spalletti svegliati dal sonno. Perché venerdì non ti presenti in conferenza senza portare rispetto ai giornalisti? Un lavoratore che non arriva a fine mese e sente questa frase sui giocatori che si allenano al lunedì, non si deve sentire offeso? Ogni anno ti devi trovare la stampa come nemico? Ce l’hai nel DNA, prima a Roma, poi a Milano. Dicci perché hai perso lo scudetto, ti perdoneremo tanto sarai tu l’allenatore del Napoli, nessuno ti sta mettendo in discussione. Ma spiegaci perché hai perso lo scudetto dopo che hai dichiarato che era l’occasione della tua vita”