fbpx

Napoli-Genoa, i precedenti: domenica saranno 100 le sfide in serie A tra le due “ex gemellate”, bilancio azzurro ma a Salerno “tremano”…

Genoa Napoli probabili anteprima

Sfida numero 100 tra Napoli e Genoa che si affronteranno domenica al Maradona: ecco tutti i precedenti tra le due compagini.

Napoli-Genoa, i precedenti: domenica saranno 100 le sfide tra le due “ex gemellate”.

Domenica al “Maradona” alle ore 15 scenderanno in campo, per la penultima gara di questo campionato Napoli e Genoa, ex grandi gemellate del nostro calcio.

Non sarà la classica gara da fine stagione, soprattutto per gli ospiti che vivono un a pericolante situazione di classifica con 28 punti a -2 dalla sorprendente Salernitana quart’ultima. Situazione per il Grifone che poteva essere anche peggiore se non fosse stato per la freddezza con la quale Criscito, venerdì scorso, ha realizzato il rigore del sorpasso alla Juve a “Marassi”.

Napoli, con l’ obiettivo Champions già in cascina, deve solo blindare la terza piazza della graduatoria a discapito proprio della Juventus (mancano praticamente 2 punti, ndr) ma quella contro il Genoa sarà anche l’ ultima in casa di Insigne, in procinto di trasferirsi in Canada.

Un orecchio a Fuorigrotta sarà lanciato anche da Salerno in chiave salvezza con la Salernitana impegnata nell’anticipo di domani ad Empoli.

L’arbitro della gara sarà il sig. Fabbri di Ravenna.

Napoli-Genoa, i precedenti.

Domenica sarà la centesima sfida in massima serie tra gli azzurri e il Grifone genoano e il 50esimo confronto all’ ombra del Vesuvio.

Tanti amarcord sono legati alle due squadre con un gemellaggio che univa le due tifoserie dal lontano maggio del 1982, quando proprio gli azzurri, al San Paolo, pareggiarono contro il Genoa spedendo in B il Milan. Gemellaggio finito tra la fine del 2018 e inizio del 2019 dopo che la tifoseria rossoblù aveva preso posizione pro Inter dopo gli scontri all’ esterno di San Siro in occasione di un Inter-Napoli (26 dicembre 2018, ndr).

Ora, paradossalmente, potrebbe accadere il contrario: il Napoli che spedisce il Genoa in B (o quasi) salvando di fatto gli “odiati” cugini della Salernitana. Magari nascerebbe un nuovo gemellaggio? Chissà…

Ritornando ai precedenti, il bilancio dei 49 incontri a Napoli sorride ai padroni di casa con 25 vittorie a fronte di sole 7 affermazioni rossoblù (17 i pareggi, ndr). Addirittura il Genoa non vince a Fuorigrotta dal 2009 collezionando da allora 8 sconfitte (qualcuna anche sonora) e 4 pareggi e per una squadra che in questa stagione ha vinto solo una volta in trasferta farlo domenica sembra davvero un’impresa ardua.

In quell’occasione, stagione 2008-2009 appunto, alla 25esima giornata,  il Genoa si impose per 1-0 con rete al 24esimo del secondo tempo di Jankovic

L’ ultimo precedente, nel settembre del 2020, gli azzurri surclassarono gli ospiti (che dopo poco sarebbero stati colpiti da “ondata Covid”) con un netto 6-0. Dopo il primo tempo chiuso di misura grazie a Lozano e nei secondi 45′ che il Napoli prende il largo. Prima Zielinski, poi Merten, ancora il Chucky e infine Elmas e Politano a fissare il tennistico risultato.

Per rivedere l’ultimo pareggio a Fuorigrotta basta tornare indietro solo di un paio di stagioni. Il Napoli in crisi di Ancelotti non riuscì nel novembre del 2019, ad andare oltre lo 0-0 con il Grifone.

All’andata il Napoli si impose 2-1 con reti di Fabian e Petagna, intervallate dal pari momentaneo di Cambiaso.