fbpx

TMW- Iervolino e l’obiettivo di moralizzare il calcio, addio a Sabatini: il motivo

Iervolino, patron della Salernitana, silura il suo direttore Sabatini nonostante il rinnovo: ecco il motivo della decisione.

TMW- Iervolino e l’obiettivo di moralizzare il calcio, addio a Sabatini: il motivo.

La favola della Salernitana ha avuto tre protagonisti in assoluto: il presidente Danilo Iervolino, il direttore sportivo Walter Sabatini e l’allenatore Davide Nicola.

Squadra che vince non si cambia e l’ imprenditore napoletano aveva subito rinnovati gli accordi con i suoi due scudieri ma qualcosa è cambiato nelle ultime ore.

Come sottolineato dal sito di informazione “Tuttomercatoweb.com” , il presidente granata, tramite una pec, ha di fatto annullato il rinnovo per il suo direttore sportivo, esonerandolo.

Iervolino e il suo obiettivo di moralizzare il calcio.

Danilo Iervolino, da quando è entrato nel mondo del calcio, salvando la Salernitana da un’esclusione sicura dal massimo campionato, ha sempre parlato di moralizzare l’ambiente. Scandalose le commissioni agli agenti e al potere che questi, esercitavano sulle società di calcio.

Il motivo per cui lo stesso, poi, ha esonerato il suo direttore sportivo. Sabatini, infatti, infatti, avrebbe elargito una commissione “fuori budget” al procuratore del calciatore Coulibaly in fase di rinnovo.

Ora la società campana, dopo il ribaltone dietro alla scrivania, è alla ricerca di un nuovo direttore sportivo per preparare con Nicola, la squadra per la prossima stagione.