fbpx

Tancredi: Sono contrario all’alternanza dei portieri

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Franco Tancredi, ex portiere della Roma
“In nazionale ci sono dei giocatori che non avranno più possibilità di giocare, ha fatto benissimo il ct a compiere questo svecchiamento. Io mi fido molto di Roberto Mancini. Se i giovani italiani non giovano in Italia diventa difficile per lui far nascere una nazionale. Roberto è un grande tecnico ma ci vuole materiale umano.


Sono contrario all’alternanza dei portieri: deve esserci un titolare e un’alternativa, con un terzo portiere della Primavera.
Sono convinto che Meret abbia tutte le qualità tecniche ma le deve affinare, deve migliorare anche sotto l’aspetto della personalità. Non ha fatto grandi progressi in questi anni per quanto riguarda la padronanza del ruolo. Ospina è un portiere internazionale e di esperienza, bisogna vedere se il Napoli vuole programmare una squadra subito.


Mertens? Lo statuto del calciatore è cambiato notevolmente, prima i contratti si facevano con una stretta di mano. Si sta girando intorno a delle cifre inconcepibili in un momento di difficoltà economica mondiale. Mertens ha dimostrato di essere un grande calciatore e di amare la città, però se c’è una progettazione diversa è difficile che rimanga. Spalletti è uno dei più grandi allenatori italiani, le sue squadre giocano un gran calcio. Con De Laurentiis, che comunque è competente, troveranno la soluzione migliore. Quest’anno pensavo che il Napoli vincesse lo scudetto”.