fbpx

Kalidou Koulibaly: “Questo il mio futuro…”

Kalidou Koulibaly
Il senegalese è, ad ora, ancora un calciatore del Napoli.
C’è, però, grande ressa intorno al suo nome ed è giusto che sia così, viste le notevoli qualità del centrale difensivo napoletano, atteso per la prossima stagione a
confermare sul campo le sue innate doti di incontrista difensivo e la speranza è che sia Napoli la piazza per sublimare la grandezza di uno sportivo immenso
quale è il calciatore senegalese.
Intanto KK è al centro di voci di mercato che lo vogliono lontano dalla squadra di mister Luciano Spalletti, in Spagna, ma la sua dichiarazione è stata: “Barcellona?
Ad oggi non so nulla”.
Ha ammesso, dunque, l’incertezza e l’estrema confusione circa il prosieguo della sua avventura in azzurro e ancora di più su eventuali contatti con altri club.

Il mio futuro? Per il momento vado in vacanza”. Il difensore del Napoli ha espresso il suo stato d’animo dopo la sfida di qualificazione alla Coppa d’Africa

Ruanda-Senegal terminata col successo senegalese per 1-0.

“Barcellona? Non voglio mentire, per il momento non so niente e non ho parlato con nessuno. Al mio ritorno in Europa vedremo, ma vorrei conoscere la situazione molto velocemente”.

E’ la volta, quindi, di Kalidou Koulibaly per il quale la società di Aurelio De Laurentiis non ha provveduto ancora a ridefinire la situazione contrattuale, considerato che la scadenza naturale è giugno 2023.

Il difensore senegalese anche nella stagione appena trascorsa ha dimostrato di essere uno dei migliori del campionato e, di solito, a pochi mesi prima della scadenza,

le società sogliono ribadire il loro attaccamento ai calciatori con un rinnovo di contratto che garantisca entrambi circa il prosieguo dei rapporti nel futuro.

Ciò, per adesso, e per quanto riguarda la SSC Napoli, non è accaduto con Koulibaly, non accadde con Insigne, non accade con Mertens

Evidentemente la precisa politica aziendale, tesa a rideterminare limiti economici e professionalità, nel caso del centrale difensivo e dell’attaccante belga, non

consentono lo sblocco dei rinnovi di contratto.

In casa Napoli si sta costruendo la squadra per affrontare la prossima stagione, la speranza dei tifosi è che, finalmente, si possa regalare traguardi importanti ad una

blasonata società come quella gestita da Aurelio De Laurentiis.

Avere in squadra Koulibaly e Mertens è motivo di grande opportunità per la squadra, considerate le qualità e le tipologie di gioco di entrambi.