fbpx

Mercato Napoli: “la solitudine dei numeri 1”

Mercato Napoli

“Mercato e dintorni”: Nel Napoli è il dilemma portieri a tenere il banco 

Il mercato del Napoli dopo essere partito col botto piazzando i colpi Olivera e Kvaraskhelia, sta attraversando un momento di flessione. Eppure i nodi al pettine sono molteplici, sul tappeto oltre le problematiche sui risvolti contrattuali dei vari Koulibaly e Mertens, bisognerà anche risolvere la vicenda relativa ai portieri. Il colombiano Ospina, come si sa, da alcuni giorni, ha avuto una proposta allettante dall’Arabia, e precisamente dall’Al-Nassr. Gli arabi sarebbe sarebbero disposti a fargli firmare un biennale da 3,5 milioni a stagione.

Una proposta irrinunciabile vista l’età del numero uno colombiano 

Si tratterebbe di un’ offerta molto ricca visto che l’estremo difensore e ormai a un passo dai 34 anni.
Proposta oltremodo importante, considerando anche l’andamento del calciomercato mondiale che si muove su una linea di sofferenza e sacrificio economico. Ormai contratti di un certo livello, vengono proposti solo ai calciatori talentuosi di primissima fascia. Ritornando a Ospina, il colombiano ha ancora un paio di giorni di contratto con gli azzurri e poi come molti pensano accetterà la proposta degli arabi.

la decisione di Ospina di lasciare il Napoli rilancia nettamente le quotazioni di Meret 

E proprio considerando la vicenda Ospina i dirigenti partenopei sono tornati sui loro passi, per quanto riguarda il futuro dell’ altro numero uno azzurro Meret. Il Napoli adesso sarebbe intenzionato a prolungare il contratto del portiere friulano per i prossimi cinque anni, anche con un discreto aumento rispetto all’accordo precedente. Mister Spalletti avrebbe voluto fortemente che Ospina rimanesse.  L’allenatore toscano non ha mai negato che, nella sua idea di calcio, preferisce di massima un portiere bravo con i piedi. Uno che, come si dice oggi, sappia impostare l’azione dal basso.

Ora bisogna fare di necessità virtù e valorizzare il giovane portiere friulano 

E in questo il portiere sudamericano è sempre stato più capace del giovane Meret. Anche per quanto riguarda la personalità, in virtù soprattutto della sua esperienza, Ospina si è fatto preferire spesso e volentieri a Meret nei momenti topici della scorsa stagione. Ma questi sono ragionamenti che lasciano il tempo che trovano, perché appare ormai evidente che per il prossimo futuro la porta del Napoli sarà difesa dal talentuoso Meret. Il tempo ci dirà se sarà stata la scelta più giusta ed opportuna, perché come si sa il ruolo del portiere è complesso e pieno di trappole…